Castan: «Non è mai tardi per sognare, non mi arrendo mai»

Pubblicato il autore: Andrea Alampi Segui

Il delicato intervento alla testa che ha sicuramente frenato una carriera in ascesa non gli ha tolto la voglia di sorridere e di tornare in campo. Il brasiliano della Roma Leandro Castan, classe 1986, dopo i sei mesi trascorsi in Sardegna con la maglia del Cagliari, è ritornato nella capitale dove però sembra di passaggio. Serie A e Brasilerao sono i tornei da dove arrivano le offerte principali. In attesa di conoscere se il suo destino sarà lontano dall’Italia, dove ha trascorso gli ultimi sei anni, il difensore brasiliano mostra fiero la cicatrice su Instagram, e scrive:  “Prima guardavo la mia cicatrice e mi lamentavo per tutto quello che avevo perso nella mia vita. Ora Dio mi fa vedere che questa cicatrice è un marchio di rinascita, oggi sono un padre migliore, un marito migliore, un figlio migliore, un amico migliore. Ogni volta che guardo questa cicatrice, ricordo tutto quello che ho passato fino ad oggi e non importa quante volte non riesca, ogni mattina che mi alzo dal letto è un’altra opportunità che Dio mi sta dando per andare dietro ai miei sogni, non è mai tardi per sognare, Dio ha il controllo della mia vita!!! Non mi arrendo mai, la vita è molto bella, viviamo ogni giorno come se fosse l’ultimo, buona domenica a tutti, Gesù ti ama!!!”

Leggi anche:  Juventus-Roma, probabili formazioni: attesa la decisione per Abraham

  •   
  •  
  •  
  •