Espulsione Douglas Costa, il brasiliano sputa a Di Francesco: ecco quante giornate rischia

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews 

Nella giornata in cui Cristiano Ronaldo trova i primi gol in maglia bianconera e regala la quarta vittoria consecutiva alla Juventus, anche Douglas Costa trova il modo di far parlare di sé, ma in maniera tutt’altro che positiva. Il brasiliano, subentrato al minuto 61 a Mario Mandzukic, è stato espulso in pieno recupero per uno sputo a Federico Di Francesco. Ma andiamo con ordine. I due si erano già scontrati in altre due occasioni sul finale di gara: prima il brasiliano era andato a terra per una presunta manata del figlio dell’allenatore della Roma non sanzionata dall’arbitro, poi nell’azione del gol di Babacar (sempre nel recupero della gara) il numero undici bianconero aveva prima colpito il neroverde con una gomitata per poi andargliene a dire quattro in un faccia a faccia. In quest’ultimo caso il direttore di gara ha deciso di ammonire il brasiliano che però ha perso completamente la testa sputando a Di Francesco: a quel punto è intervenuto immediatamente il VAR che ha indicato a Chiffi di espellere Douglas Costa. A questo punto l’estroso esterno offensivo brasiliano rischia una stangata.

Leggi anche:  Zlatan Ibrahimovic, nessuna violazione della zona rossa: ecco cosa è successo veramente

Espulsione Douglas Costa: ecco quanto rischia il brasiliano dopo lo sputo a Di Francesco

L’espulsione Douglas Costa è una macchia sulla quarta vittoria consecutiva degli uomini di Max Allegri e soprattutto sui primi gol di Cristiano Ronaldo con la sua nuova maglia. Come detto, il brasiliano rischia una squalifica pesantissima: difficile immaginare, per un gesto del genere, meno di tre giornate di stop. In questo caso Douglas Costa sarebbe costretto a saltare le sfide contro Frosinone e Bologna oltre al big match dell’Allianz Stadium contro il Napoli, in programma il prossimo 29 settembre. Difficile immaginare che possa essere accolto un eventuale ricorso per un gesto del genere. Non dovrebbe essere presa in considerazione la gomitata del brasiliano a Di Francesco: in quel caso l’arbitro Chiffi ha visto e valutato da giallo il gesto.

  •   
  •  
  •  
  •