Juventus, Allegri a caccia di nuovi record. Contro il Napoli si capirà se lo Scudetto è una formalità

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui

Miralem Pjanic – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Quindici punti dopo 5 giornate rappresentano un bel gruzzolo ma non sono un record, non lo sono soprattutto in casa Juventus nell’era dei tre punti. Mai come in questa stagione però per i bianconeri lo Scudetto sembra una pura formalità, si era tanto parlato di Inter come rivale agguerritissima ma dopo cinque turni la classifica dice che la prima rivale dei bianconeri è ancora il Napoli di quel Carlo Ancelotti che Sabato tornerà a Torino da ex. E sarà proprio in quella partita che si capirà se per i bianconeri l’ottavo tricolore consecutivo sarà o meno una formalità.

Allegri punta a ‘confermarsi’ poi l’obiettivo sarà…Capello

Il tecnico toscano non è nuovo a inizi tanto positivi in sella alla Juventus. Cinque vittorie dopo cinque turni per lui anche nella stagione 2017-18 prima di essere fermato sul 2-2 a Bergamo alla settima giornata. A Torino c’è tuttavia chi ha fatto meglio di lui, il suo nome è Fabio e il suo cognome Capello che nella stagione 2005-06 vinse nove match consecutivi prima di essere battuto al Giuseppe Meazza dal Milan. Il record nell’era dei tre punti appartiene tuttavia alla Roma stagione 2013-14 con il francese Rudi Garcia che illuse tutti con dieci successi consecutivi, si fermò soltanto il 3 Novembre pareggiando in casa contro il Sassuolo.

Leggi anche:  Milan, pronto il rinnovo per Kessie fino al 2026

Juventus, I record europei e mondiali sono lontani ma…

Sette scudetti di fila, per la Juventus in parte è già storia. Nei top campionati europei e mondiali nessuna squadra ha prodotto un simile filotto. Vincendo il passato campionato, a livello europeo, i bianconeri hanno agganciato i record di Celtic Glasgow in Scozia e The New Saint in Galles le cui storie sono identiche a quelle del club di Torino, dei greci dell’Olympiakos e degli sloveni del Maribor vincitori di sette scudetti dal 96-97 al 02-03, ma anche degli ungheresi del Ujpest vincitori di sette titolari dal 69 al 74-75.

Nei campionati europei a vincere otto scudetti consecutivi sono state due squadre: la Dinamo Tbilisi dal 91-92 al 98-99, e il Basilea dal 09-10 al 15-16. Record da battere a livello europeo ce ne sono ancora tanti, la vetta appartiene a Lincoln Red Imps (Gibilterra) e Skonto Riga (Lettonia) vincitrici di 14 scudetti consecutivi rispettivamente dal 02-03 al 15-16 e dal 91 al 04. Tuttavia il record mondiale appartiene al Tafea, squadra della Repubblica di Vanuatu e che dal 98 al 07 ha messo in fila quindici scudetti!

  •   
  •  
  •  
  •