Roma, Perotti pensa positivo: “Abbiamo tempo per migliorare. Troppo semplice dare la colpa al mister”

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews 

Domenica alle ore 15 la Roma se la vedrà contro il Bologna nel match valevole per la quinta giornata di Serie A: una sfida, di fatto, già decisiva per le sorti dei giallorossi e con ogni probabilità del mister Eusebio Di Francesco. Eppure in casa Roma c’è chi pensa positivo, nonostante la partenza a rilento (eufemismo) sia in campionato che in Champions: Diego Perotti, in un’intervista ai microfoni di Sky Sport, ha infatti voluto rasserenare, in qualche modo, i tifosi giallorossi. “Ci aspettavamo di avere più punti e di giocare meglio rispetto a quanto abbiamo dimostrato fino Ada adesso, ma abbiamo tempo per migliorare“, spiega l’argentino, che ha debuttato in questa stagione proprio nel match di mercoledì scorso al Santiago Bernabeu. “Col passare delle partite avremo sempre meno difficoltà ma già con il Bologna dobbiamo vincere e ritrovare noi stessi, già sappiamo cosa dobbiamo fare“, insiste El Monito, convinto che a Bologna ci sarà la rinascita giallorossa anche se rivela pure che “non abbiamo una risposta chiara su questo momento, se ce l’avessimo avuta avremmo già cambiato alcune cose, ci sono tante cose da migliorare, i primi a farlo dobbiamo essere noi giocatori che andiamo in campo perché puoi allenarti quanto vuoi ma solo il campo dà le risposte“. Risposte che, appunto, i tifosi della Roma aspettano con ansia. Se queste non dovessero arrivare, però, sulla graticola potrebbe finire il tecnico Eusebio Di Francesco, apparso poco sereno e in confusione in questo avvio di stagione. Perotti, però, si schiera in qualche modo dalla sua parte: “È facile dare la colpa ai tecnici o cacciare l’allenatore, non si mandano via venticinque giocatori, ma non è giusto. L’anno scorso eravamo quasi tutti noi e siamo arrivati in semifinale di Champions League, non è possibile che adesso siamo la peggiore squadra quando eravamo considerati i migliori fino a poco tempo fa“.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Juventus: streaming e diretta tv Serie A

Roma, Perotti possibile titolare nella sfida del Dall’Ara

Proprio Perotti potrebbe essere una delle novità che potrebbe apportare Eusebio Di Francesco alla formazione di Bologna, rispetto alle precedenti uscite dei giallorossi. El Monito, che come detto ha debuttato in questa stagione nella gara di mercoledì in Champions, dovrebbe partire titolare nel tridente offensivo a sinistra, al posto di El Shaarawy, tra i più brillanti contro il Chievo Verona ma anche tra i più inconsistenti nella gara contro i campioni d’Europa. In attacco insieme al numero 8 argentino dovrebbero esserci Edin Dzeko e Justin Kluivert, escluso a Madrid e in leggero vantaggio su Cengiz Under, tra i meno peggio in terra spagnola. A centrocampo dovrebbero tornare Lorenzo Pellegrini e Bryan Cristante, mentre partirà dalla panchina, con ogni probabilità, Steven Nzonzi, schierato nell’insolito ruolo di mezzala nell’ultimo match. Le sorprese, poi, potrebbero non finire qui: sulla linea difensiva, davanti ad Olsen, potrebbero tornare titolari Rick Karsdorp (con Florenzi che partirebbe ovviamente dalla panchina) ed Ivan Marcano (visto il momento pessimo di Fazio), mentre Manolas e Kolarov dovrebbero essere confermati nei rispettivi ruoli. Mancano ancora due giorni alla sfida contro i felsinei e le sorprese potrebbero essere non finite.

  •   
  •  
  •  
  •