Inter, Federico Pastorello (agente di Antonio Candreva):”Candreva non ha trovato grande spazio e siamo obbligati a tenere gli occhi aperti”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Nell’Inter scoppia il caso-Candreva. Il calciatore romano è ai margini del progetto di Luciano Spalletti. Sin qui il numero 87 nerazzurro è dietro alle gerarchie del tecnico di Certaldo, alle spalle soprattutto di Politano, leader nella corsia destra d’attacco. L’ex biancoceleste ha inanellato 13 presenze complessive tra campionato, Champions League e Coppa Italia, segnando 3 reti: una in A contro il Bologna e la doppietta in Tim Cup con il Benevento.

Proprio i due gol messi a segno contro i sanniti sembravano aver risvegliato l’ardore dell’esterno nerazzurro, inviando un messaggio ben preciso a Spalletti, eppure in campionato è tornata a riecheggiare la solita musica, con Candreva seduto mestamente in panchina durante il match con il Sassuolo. Giunto in nerazzurro nell’estate del 2016, la sua avventura con la Beneamata è andata costantemente a calare: dalle 6 reti nella prima annata alle zero marcature nel precedente campionato, fino a giungere all’attuale stagione con Candreva nel ruolo di riserva nel progetto tattico dell’allenatore nerazzurro.

Leggi anche:  Inter-Juventus, torna Dybala: le ultime sugli infortuni

In piena sessione di calciomercato invernale, ecco che al microfono di Sky Sport, ha rilasciato dichiarazioni ben precise il suo agente, Federico Pastorello, che non ha nascosto la delusione del suo assistito a margine di questa prima parte di stagione, lasciando intendere che verranno valutate tutte le ipotesi al fine di permettere al numero 87 dell’Inter di tornare nuovamente una pedina importante all’interno di qualche altra squadra.

Ecco le affermazioni rilasciate da Pastorello in merito al caso-Candreva:”Voleva rimanere all’Inter ma non ha trovato molto spazio, staremo con le orecchie dritte per capire se ci saranno opportunità. Le intenzioni di Candreva, all’inizio, erano quelle di rimanere in nerazzurro per tutta la stagione e dare un contributo per migliorare il piazzamento della squadra. Nel mercato ci sono molteplici dinamiche, al momento non ha trovato molto spazio e quindi siamo obbligati a tenere occhi e orecchie dritte per vedere se c’è qualche opportunità e poi valutarla insieme al ragazzo e al club“.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Udinese serie A in diretta tv o streaming: Sky o Dazn?

Al fine di ritrovare una costanza di rendimento e sperare di rientrare nel giro della Nazionale, il futuro di Antonio Candreva appare lontano dall’Inter, squadra da lui raggiunta con entusiasmo ed ora diventata una prigione da cui fuggire per riprendersi il suo spazio, le sue luci e tornar ad essere protagonista indiscusso come ai tempi della Lazio.

  •   
  •  
  •  
  •