Milan: oggi è il giorno delle visite mediche di Krzysztof Piatek in rossonero

Pubblicato il autore: Lorenzo C

E’ tutto fatto: Piatek è un nuovo calciatore del Milan. Mancano solo le visite mediche al calciatore, ma l’ex centravanti del Genoa può ritenersi, a tutti gli effetti, un nuovo elemento a disposizione di Gennaro Gattuso. L’accelerata definitiva si è avuta nel pomeriggio di ieri con il club rossonero e il Grifone che hanno trovato l’accordo sulla base di 35 milioni di euro (che verranno pagati dalla società di via Aldo Rossi in un’unica soluzione) più bonus. Piatek, invece, firmerà un contratto dalla durata quinquennale da circa 2 milioni di euro più bonus a stagione.

Il Genoa ha abbassato di circa 5 milioni di euro le proprie pretese economiche in quanto il Milan verserà per intero l’intera somma di 35 milioni di euro, modalità di pagamento che ha fatto desistere il Grifone dalla volontà di far inserire nella trattativa anche una contropartita tecnica. Richiesto Plizzari, su cui, però, il “diavolo” ha eretto un muro, il presidente Enrico Preziosi ha bocciato le opzioni José Mauri e Bertolacci. Piatek, quindi, quest’oggi si appresta a fare il suo ingresso a Casa Milan al fine di sottoporsi ai controlli medici di routine. Successivamente potrà considerarsi un nuovo giocatore della rosa milanista, mettendo, così, nel mirino la sfida di sabato sera, a “San Siro“, con il Napoli.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Salernitana-Juventus: diretta tv e streaming live

Il polacco è giunto in Italia nella scorsa estate, quando il club rossoblù lo prelevò dal KS Cracovia per la modica cifra di circa 5 milioni di euro. L’impatto di Piatek con il calcio italiano è stato devastante: 13 centri in campionato e 6 in Coppa Italia, palesando una spiccata abilità nell’andare a segno con entrambi i piedi e di testa. Un cecchino infallibile che ha messo a soqquadro la maggior parte delle difese della nostra serie A. Un protagonista inatteso il “pistolero” Piatek, uno di quelli giunto senza le luci dei riflettori addosso e divenuto, improvvisamente, un cannoniere appetito sul mercato.

Una ex gloria polacca del nostro campionato, Zbigniew Boniek, ha più volte sottolineato le doti da attaccante puro da parte del suo connazionale, come a preannunciarne un’esplosione. Ora spetterà al Milan, quarto in classifica, affidarsi al killer instinct di questo centravanti famelico, che vanta un feeling particolare con la porta avversaria.

Leggi anche:  Cagliari: Ranieri contro il Benevento userà il jolly, da decidere il ruolo

Ovviamente con l’arrivo di Piatek in rossonero, questa di oggi potrebbe essere la giornata del trasferimento di Gonzalo Higuain al Chelsea, con l’attaccante argentino che approderà presso la corte di Maurizio Sarri attraverso la formula del prestito con obbligo di rinnovo per altri 12 mesi al verificarsi di determinate condizioni. Con l’ingresso del “pipita” tra le fila dei Blues, il domino degli attaccanti si completerà con la partenza di Alvaro Morata, che lascerà il Chelsea per trasferirsi in Spagna indossando la maglia dell’Atletico Madrid.

  •   
  •  
  •  
  •