Focus infortunati in casa Juventus: recuperi importanti in vista della Champions

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

E’ fondamentale per Massimiliano Allegri recuperare le sue pedine più importanti in vista dei prossimi impegni assai delicati. Su tutti spicca il doppio confronto in Champions League, contro l’Atletico Madrid, valevole per gli ottavi di finale. La Juventus, in questo momento della stagione, non sta sfoderando prestazioni memorabili ed anche i risultati non sembrano essere particolarmente esaltanti. Dopo la conquista della Supercoppa Italiana e il successo in campionato contro il Chievo per 3-0, appare essersi spenta la luce per la compagine bianconera che con sofferenza si è sbarazzata della Lazio, grazie agli ingressi in campo di Bernardeschi e Cancelo, per poi crollare al cospetto dell’Atalanta per 3-0, uscendo di scena dalla Coppa Italia, ed infine non andando oltre il 3-3, subito in rimonta, all'”Allianz Stadium“, con il Parma.

Tra i fattori che hanno inciso maggiormente bisogna sottolineare le assenze per infortunio di Bonucci e Chiellini. I forfait dei pilastri centrali della difesa hanno fatto perdere sicurezza ad un reparto, fiore all’occhiello della nostra serie A. Rugani e De Sciglio contro l’Atalanta e poi Rugani-Caceres con il Parma non hanno fornito le necessarie garanzie, palesando défaillance che sono costate care alla Vecchia Signora. In vista della sfida di domenica, ore 18, in casa del Sassuolo, Allegri rispolvererà nuovamente il duo Rugani-Caceres, considerando che Giorgio Chiellini, con ogni probabilità, tornerà abile e arruolabile in occasione della sfida contro il Frosinone, in programma venerdì 15 febbraio, cinque giorni prima del match clou con l’Atletico, mentre Leonardo Bonucci proverà a farsi trovare pronto per la sfida di ritorno con gli spagnoli, il prossimo 12 marzo. Barzagli, invece, continua a lavorare a parte, e molto presumibilmente tornerà in pianta stabile non prima di fine febbraio.

In avanti, invece, Douglas Costa è stato protagonista di giornate piuttosto discusse: prima l’infortunio muscolare contro il Parma, poi l’incidente in autostrada, in cui ad avere la peggio è stato un’automobilista, ed infine la festa di compleanno di Neymar, a Parigi, in cui il brasiliano non si è risparmiato, con tanto di video comparsi sui social. La società juventina pare non abbia gradito tale comportamento, anche se non sono stati presi provvedimenti a riguardo, considerando che il calciatore, poi, sin da martedì sia tornato a lavorare alla “Continassa“, palesando professionalità.

Leggi anche:  Juric dopo la vittoria contro il Genoa: "Il rientro degli attaccanti fondamentale. Su Belotti..."

Bernardeschi, invece, è reduce ad un colpo all’anca subito nella sfida con il Parma, che lo ha costretto ad abbandonare il rettangolo verde all’87’. Nulla di particolarmente preoccupante ma la sua presenza con il Sassuolo appare fortemente in dubbio. Motivo per cui Allegri, se dovesse optare per il 4-3-3, si affiderà in avanti a Cristiano Ronaldo, Mandzukic e Dybala, con quest’ultimo che tornerà titolare dopo la panchina di sabato scorso che lo ha piuttosto contrariato, visto che la “Joya” ha imboccato il tunnel degli spogliatoi in leggero anticipo rispetto al triplice fischio finale. L’argentino è consapevole di non aver disputato, sin qui, la sua migliore stagione in Italia, ragion per cui proverà a tramutare in gol e prestazioni altisonanti quel pizzico di rabbia e frustrazione che provi addosso.

Leggi anche:  Thiago Motta dopo la sconfitta contro la Samp: "Pensiamo già alla prossima partita. Nzola sta tornando in condizione"

La Juventus si appresta ad affrontare la fase cruciale della stagione con la speranza di recuperare i suoi pezzi pregiati al fine di non incappare in inaspettate e deludenti battute d’arresto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: