Rugani, le critiche, la difesa del papà e il rinnovo di contratto

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

Rugani e le critiche per l’errore contro il Sassuolo

Daniele Rugani, difensore della Juventus è stato ancora oggetto di alcune critiche per un errore commesso nella partita di domenica vinta dai bianconeri contro il Sassuolo. Nello specifico, il difensore bianconero aveva sbagliato un disimpegno, propiziando un’azione offensiva del Sassuolo che, per fortuna sua e della sua squadra, non si è concretizzata in un gol. Un errore abbastanza evidente che ha scatenato le critiche di alcuni tifosi e anche di alcuni addetti ai lavori.

Rugani: il papà lo difende sui social

Rugani, complice l’assenza della cosiddetta “BBC” in difesa (ovvero Bonucci,Barzagli e Chiellini) si è preso un posto da titolare nella retroguardia juventina, in coppia con Cáceres. Su di lui, si sono concentrati gli occhi della stampa e della tifoseria, visto che il giocatore nei suoi tre anni di Juve è stato sempre impiegato dall’allenatore in maniera sporadica. Per Rugani, dunque, questa è un’occasione per dimostrare tutto il suo valore e di essere un ottimo investimento per il futuro della Juventus. Proprio per questo, suo papà Ubaldo ha difeso più volte suo figlio tramite social. A proposito dell’errore contro il Sassuolo, il padre del difensore ventiquattrenne della Juve ha dichiarato riferendosi al figlio: «Per 80 minuti sei stato il giocatore che conosco. Sfido chiunque a dire che hai commesso errori, e per un niente non è arrivato il terzo gol stagionale. Mi porto a casa quello che di buono hai fatto in quegli 80 minuti, i primi dieci li lascio a chi vuol criticare un ragazzo che a 24 anni ieri ha festeggiato la centesima partita in Serie A, di cui una settantina con la maglia dell’amata Juventus.» Questo era il contenuto del post pubblicato dal signor Ubaldo Rugani.

Leggi anche:  Infortunati Serie A: gli indisponibili della 9a giornata

Rugani, accordo verbale per il rinnovo

Non è la prima volta che il signor Ubaldo “scende in campo” sui social in difesa del figlio. Già qualche mese fa, sempre con un post sui suoi profili social, aveva difeso a spada tratta il figlio che, in quel momento, era in difficoltà e non trovava spazio tra i titolari della Juventus. In quell’occasione papà Rugani aveva addirittura paventato l’ipotesi di un addio alla Juve già a gennaio. L’addio, però, non c’è stato e Rugani anziché lasciare, potrebbe raddoppiare. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, infatti, ci sarebbe un accordo verbale tra l’entourage del giocatore e la dirigenza juventina per il rinnovo del contratto. Le parti dovrebbero incontrarsi nei prossimi giorni per definire i dettagli. Un passo importante per il giovane Rugani che vuole onorare la maglia bianconera per la quale lui e suo papà, come scritto sul post di ieri del signor Ubaldo, ha “sputato sangue”. Intanto, in attesa che tutto venga definito, c’è da continuare ancora a sputare sangue in vista dei prossimi impegni, soprattutto nella tanto desiderata Champions League, aspettando anche il ritorno della BBC al completo.

  •   
  •  
  •  
  •