Inter, caso Icardi: incontro con Marotta e svolta vicina?

Pubblicato il autore: Laurapetringa


Icardi. Avuto il vertice con Marotta, Wanda Nara e un intermediario, il caso Icardi sembra giungere ad un accordo. Dopo la bagarre dello scorso mese si è arrivati alla conclusione che il club lo vuole di nuovo in campo.  Marotta appariva conciliante :«Il passato è il passato, cerchiamo la formula migliore per riprendere il filo».

L’incontro ufficiale

Come racconta la Gazzetta dello Sport l’incontro è durato più di un’ora, ed oltre all’a.d. Beppe Marotta era presente l’avvocato Nicoletti, vice commissario della Lega di serie A e Figc. Dall’Inter l’incontro è stato definito “cordiale” e “alla ricerca di una soluzione nell’interesse di tutte le parti coinvolte”.
Il discorso fascia, è stato toccato, ma l’Inter non è tornato sui propri passi, anche per rispetto dei giocatori. Non  è stato immediatamente affrontato il discorso del rinnovo, ma la cosa più importante per Icardi è stato non essere percepito come un giocatore problematico all’interno degli spogliatoi e per il mister. Marotta sembra aver chiesto quindi di tornare in scena prima del ritorno di Steven Zhang.

Leggi anche:  Zhang rischia il carcere, chieste anche le quote dell'Inter: una speranza per giugno

Se tutto andrà bene domani Icardi potrebbe tornare a giocare, quindi quanto prima rivedrà tutti i giocatori, superando così i dissidi interni che vi erano stati con alcuni di questi. “Quando vesti la maglia dell’Inter ci sono sempre cose che non viaggiano come vorresti – ha detto Luciano Spalletti – ma la bravura sta nel saper gestire le insidie”

Steven Zhang su Icardi

“Non so esattamente cosa sia successo all’interno. Quando successo, lo abbiamo saputo dopo come tutti. Icardi è un giocatore molto importante per l’Inter. Non posso dire il più importante , dopotutto la squadra è un collettivo, ma Icardi è senza dubbio il giocatore che tutte le squadre vorrebbero”.

Salta l’allenamento di Icardi

Mauro Icardi purtroppo non è riuscito a cose fatte a reggere l’allenamento sperato. a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, e con la squadra di ritorno dall’Europa League ha fatto solo il suo lavoro diversificato in palestra. Sembra però che l’avvocato Nicoletti e Marotta si siano dati appuntamento per il pomeriggio, per capire quali saranno le sorti del grande giocatore argentino. Sembra davvero difficile che possa giocare contro la Spal, ma resta la speranza che presto si rimetta.
L’allenatore ha raccontato così l’incontro:  “Abbiamo domandato a Mauro se se la sentisse di riprendere, lui ha risposto. Il medico gli ha detto che il ciclo di terapie al ginocchio era finito, lui ha risposto: ” “Ho ancora male, vi dico io quando me la sentirò. Ho incassato e sono tornato a casa. L’ultimo ad avere parlato ad Icardi è Marotta, gli aggiornamenti vanno chiesti a lui”.

Spalletti non è preoccupato

Spalletti non sembra preoccupato per Perisic : “E’ solo un adduttore, recupererà”. Mancheranno nella prossima partita gli  squalificati Lautaro e Asamoah. Ammette però : “Non so se riusciremo a non prenderne, perciò dovremo segnare”. Anche Keita non sta in ottime condizioni: l’attacco dunque perde smalto, e la presenza di Icardi potrebbe fare la differenza. Non ora, ma nella prossima partita. Si aspetta con il fiato sospeso dunque l’incontro fissato nel pomeriggio, perchè come spiega Spalletti: “Ne abbiamo tanti tutti bravi, Brozovic, Lautaro, Perisic, Politano, anche Nainggolan e Icardi.”. Ma l’importante è che stiano in forma.

  •   
  •  
  •  
  •