Inter, è l’Icardi-day: l’argentino titolare contro il Genoa dopo 53 giorni

Pubblicato il autore: Laurapetringa

Una lunga attesa per Icardi, ben 53 giorni, e un nuovo inizio per lui, tanto da intimorire sicuramente i giocatori del Genoa. Obiettivo Champions. Senza dubbio avrà tutti gli occhi puntati addosso, dopo i messaggi, le dichiarazioni di Spalletti, e anche le scuse che i compagni si aspettavano ma che non ha fatto e non si sentiva di dover fare. “Mauro Icardi è convocato e domani sarà titolare. Per noi lui vale moltissimo, è meglio di Ronaldo e Messi. Mauro non aiuta la squadra, lui la trascina. C’è necessità di metterci il sudore in questa squadra e Icardi lo fa” questo dichiara Spalletti prima della convocazione contro il Genoa. 

Cosa pensa la Curva

La curva però specifica la propria posizione, e non è delle migliori:
“La posizione della Nord nasce dalla frustrazione per una imbarazzante querelle sicuramente mal gestita dalla società ma nella quale sia il numero 9 che la sua consorte manager hanno unicamente pensato a speculare manifestando solo per convenienza attaccamento ai nostri colori (il duomo nerazzurro postato dopo la vittoria nel derby fa sorridere davanti al sorriso di lady W dopo la sconfitta con la Lazio). Chi non ha le fette di salame sugli occhi non può non capire che l’imposizione del rientro del 9 è dettata da esigenze di rivalutazione del valore di mercato e non certo da un reale riavvicinamento dello spogliatoio al giocatore. Certo, per la classifica ed il finale di stagione che tutti auspichiamo, la presenza del giocatore dalle comprovate ed innegabili qualità tecniche può esser di contributo all’obiettivo immediato ma certamente allo stesso tempo assolutamente controproducente per creare le premesse di un ambiente unito come dovrebbe esser lo spogliatoio di una squadra con reali ambizioni di successo future.”. Questa è solo una parte di ciò che la curva pensa, e non fa sentire certo affetto nei confronti di Icardi e tantomeno della moglie, dopo la telenovela che Spalletti vuole attribuire ai giornalisti. Tra l’altro Icardi è stato accolto ad Appiano tra i fischi della tifoseria. Vediamo cosa succederà a Genova e se dovesse essere determinante per la Champions.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma, Mourinho pronto a dire addio per tornare in Premier League: l'indiscrezione