Inter, partita la trattativa con il Manchester City per Danilo. Oltre c’è anche Darmian

Pubblicato il autore: Laurapetringa

Inter

Inter. Partita la trattativa con il Manchester City per Danilo. Dopo Godin, sarebbe un altro bel colpo per Marotta. I primi contatti risalgono ben a 8 anni fa, parliamo del 2011, quando l’Inter è alla ricerca di un terzino: ci prova, ma alla fine prenderà Jonathan. Danilo però è versatile e bravo anche al centrocampo.

La carriera

Inizia la sua carriera alla grande: scuola Santos, segna un gol al Penarol in finale di Copa Libertadores nel 2011 ed è la medaglia d’oro del Campionato sub 20 sudamericano. e nel mondiale di Categoria. Con la Seleçao nel 2012 arriva secondo ai Giochi Olimpici di Londra. A questo punto il Porto di Lopetegui versa 11 milioni ma nel contratto c’è subito una clausola di 5o milioni. Nel 2015 il Real Madrid conclude un affare da 30 milioni. Vince la prima delle due Champions League nel 2016 contro l’Atletico Madrid a San Siro, e nel luglio 2017 arriva la seconda Champions. Con circa 40 milioni passa al Manchester City di Guardiola, che batte la concorrenza della Juve e di Marotta, suo grande estimatore. Guardiola lo mette sul mercato, ed è cosi che potrebbe passare a San Siro, proprio otto anni dopo.

Leggi anche:  Follia in casa Samp, busta con proiettile destinata alla dirigenza

Darmian

Potrebbe essere lui ad affiancare Matteo Darmian, nel ruolo in cui l’anno scorso veniva rivestito da Sime Vrsaljko, che ha avuto problemi fisici ed è uscito di scena definitivamente nel 2019.  Ma a fine gennaio in prestito ecco Cedric, portoghese che ha giocato poco e non verrà riscattato dal Southampton.
E’ questo il motivo per cui Marotta sta pensando a veri e propri rinforzi. In grande però.
Con  Danilo non di può dimenticare il nome di Darmian. Il grande  terzino del Manchester United vuole rientrare in Italia, nonostante sia scattato il rinnovo automatico fino al 2020 con il club attuale. Anche lui è seguito da Marotta sin dai tempi della Juventus. Il suo prezzo è anche vantaggioso, basterebbero infatti 10 milioni.

  •   
  •  
  •  
  •