Pavoletti:”Servono le regole giuste. I ragazzi han voglia”

Pubblicato il autore: Demetrio Segui

Pavoletti
Il bomber del Cagliari, Leonardo Pavoletti, è intervenuto in una diretta Instagram con la lottatrice MMA Chiara Penco. Le parole del giocatore rossoblu sono state raccolte dal sito derbyderbyderby.it. Argomento della serata la riabilitazione del giocatore e la ripresa del campionato.

Le dichiarazioni di Pavoletti

Pavoletti ha iniziato la diretta parlando della sua situazione attuale e di quello che è il lavoro portato avanti dalla squadra, agli ordini dell’allenatore Walter Zenga: “La squadra ha ricominciato, io purtroppo devo allenarmi ancora a parte. Mi hanno spostato nella palestrina del settore giovanile con il mio preparatore atletico per fare un altro percorso. Siamo talmente distanti che non sono cosa facciano esattamente. Al momento fanno ancora allenamenti individuali.” Da queste prime dichiarazioni traspare la volontà del numero 19 di raggiungere presto i compagni agli ordini di mister Zenga per lasciarsi il passato alle spalle. Un passato che ha riguardato, a livello personale, l’infortunio, e poi come per tutti noi la pandemia Covid-19. Sulla ripresa questo il pensiero dell’attaccante:”Spero che la situazione si normalizzi dalla prossima settimana, almeno con la partitella e il contatto fisico. Dopo due mesi sul divano ti devi riadattare. In caso di positività, fermano solo il singolo giocatore. Se fermassero tutta la squadra per 14 giorni, il campionato sarebbe uno schifo. Devono esserci regole giuste, altrimenti se ne riparla per quando tutto sarà tranquillo. C’è tanta voglia nei ragazzi. La società ha fornito attrezzi per allenarsi a casa, ma il campo manca. Anche lo stare nello spogliatoio. E’ dura, ma sono tutti coscienziosi, prima la salute poi tutto il resto.”
Questo dunque il pensiero di bomber Pavoletti che non vede l’ora, insieme ai suoi compagni, di tornare in campo per riprendere ciò che il covid-19 ha prepotentemente interrotto oramai più di due mesi fa: Leonardo Pavoletti vuole tornare a fare ciò che gli riesce meglio, gol!

 

  •   
  •  
  •  
  •