Conte: “Non so dove possiamo arrivare”. Inzaghi: “Lo strada per lo scudetto si complica”. Adesso il campionato lo può perdere soltanto la Juventus

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


É stata una giornata che ha fatto tirare un sospiro di sollievo alla Juventus quella di ieri. Infatti, dopo la caduta della Lazio contro l’Atalanta e il pareggio dell’Inter contro il Sassuolo, i bianconeri hanno potuto dormire sogni un po’ più sereni. All’alba del giorno dopo quella classifica dalle distanze quasi impercettibili oggi ha un aspetto un po’ diverso e dice che la Juventus ha 4 punti di vantaggio sulla Lazio e 8 sull’Inter. Niente di irrecuperabile, certo, ma Conte e Inzaghi avrebbero sperato in qualcosa di diverso. Queste le parole dei due allenatori nei rispettivi post partita:
Conte per DAZN – “È un pareggio che ci fa male, abbiamo avuto anche oggi diverse occasioni per chiudere definitivamente la partita. Eravamo riusciti a recuperare e a fare gol a 4′ dalla fine e abbiamo concesso il pareggio. C’è molto rammarico, nel calcio bisogna cercare di fare gol quando hai le occasioni. In fase difensiva non devi concedere, c’è tanto da rivedere, tanti errori anche individuali. Dispiace, ma ne prendiamo atto. Dobbiamo lavorare e alzare il livello. Dove possiamo arrivare sinceramente non lo so, quello che io voglio è che vinciamo le restanti 11 partite. La mentalità che voglio trasferire è quella di vincere. Poi se altre squadre sono più brave, tanto di cappello. Dobbiamo cercare di raggiungere il massimo e non avere rimpianti, stasera qualche rimpianto c’è”

Inzaghi per SkySport – “Avevamo qualche defezione, poi qualcuno ha chiesto il cambio, ma era tutto preventivato. Il goal di Malinovskyi lo accetto, gli altri due no. La strada per lo scudetto si complica, l’Atalanta è uno degli avversari peggiori: abbiamo tenuto ma poi siamo calati. Non mi piace perdere, i ragazzi erano un po’ giù. Peccato avere avuto tanti infortuni e pochi cambi”

Entrambi delusi i due candidati a dare filo da torcere alla Juventus, ma le partite da giocare sono ancora molte e, nonostante i risultati di ieri sera, questo è un campionato ancora tutto da giocare.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Sampdoria Udinese, streaming Serie A e diretta TV Sky o Dazn?