De Laurentiis ostacola in tutti i modi il passaggio di Milik alla Juventus: prezzo scontato per tutti ma non per i bianconeri

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


Milik continua a rimanere l’obiettivo numero 1 della Juventus. De Laurentiis ha più volte sottolineato che il prezzo del cartellino del giocatore è di 40 milioni cash senza scambi e contropartite, anche se negli ultimi giorni sta valutando una soluzione, che prevede lo scambio con Bernardeschi. Infatti, considerata la partenza certa di Callejon, il bianconero potrebbe rappresentare per il Napoli un ottimo sostituto. Ma questo solo in extremis, perché De Laurentiis continua a rimanere sulla sua posizione: evitare di cedere il polacco ai bianconeri.

Le ragioni sembrano ovvie: evitare ulteriori inasprimenti di questioni ambientali e di rivalità. Infatti, a De Laurentiis l’apertura totale del centroavanti nei confronti del club bianconero non è piaciuta affatto e, stando a quanto riportato da Calciomercato.com ha concordato con gli agenti di Milik un prezzo di ribasso per i club stranieri interessati al cartellino del giocatore, primi fra tutti Tottenham e Atletico Madrid.

La Juventus però non molla e nonostante il passo falso del presidente del Napoli, continua a trattare con il club partenopeo per riuscire a portare a Torino Milik. Il polacco, come più volte sottolineato nel corso degli ultimi giorni, sembrerebbe molto più che interessato a rimanere in Italia e a volare a Torino per indossare la maglia bianconera.

  •   
  •  
  •  
  •