Gotti dopo Roma Udinese: “Avevamo paura di vincerla”

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui

LE DICHIARAZIONI DI GOTTI DOPO ROMA UDINESE – L’Udinese è tornata alla vittoria dopo sei mesi, dal 12 gennaio, quando sconfisse per 3-0 il Sassuolo. Ed è tornata a raccogliere i tre punti in grande stile, visto che la vittoria è arrivata sul campo dell’Olimpico contro una big italiana come la Roma, attualmente quinta. Peraltro, l’Udinese non si prendeva i tre punti nella Capitale contro i giallorossi dal 2012, ed aveva vinto solo 6 volte su 45 incontri prima di ieri. Decisivi i gol di Lasagna e Nestorovski, friulani aiutati anche dall’espulsione di Diego Perotti: alla fine, un secco 0-2 che permette all’Udinese di allontanare la zona retrocessione e di agganciare Torino e Fiorentina.

Gotti dopo Roma Udinese: “Finalmente la vittoria, era un incubo”

Il tecnico dei friulani ha parlato dopo la sfida alla Roma, esultando per questa bella vittoria che porta l’Udinese a 31 punti ed allontana i fantasmi. Può certamente dirsi soddisfatto Gotti dopo Roma Udinese: “La vittoria mancava da troppo tempo ed era diventato un incubo. Ci è mancata molto perché ad una squadra propositiva serve il risultato positivo“. Poi, però, ecco le sue critiche alla squadra: “La squadra mi è piaciuta fino al 30’ quando la Roma ha subito l’espulsione di Perotti. Da quel momento è subentrata una paura di vincere. Abbiamo commesso tanti errori e la seconda parte del primo tempo non mi è piaciuta. Nella ripresa non mi è piaciuto aver concesso due occasioni alla Roma per riaprire la partita“. Poi, anche gli elogi per De Paul, ancora una volta autore di un’ottima prestazione: “E’ pronto per le grandi competizioni, l’ha già dimostrato in Nazionale. Il ruolo di mezzala è quello che gli permette di sfruttare al meglio i suoi mezzi tecnici e fisici“.

Leggi anche:  Florenzi nel mirino della Juventus: i bianconeri provano il colpo

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: