Milik, Auriemma: “Vuole andare alla Juve. Non farlo più giocare”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Al San Paolo ieri sera è andata in scena la partita tra Napoli e Milan, terminata per 2-2, con la rimonta della squadra di Gattuso grazie a Di Lorenzo e Mertens, dopo il vantaggio di Hernandez. Sul finale, invece, il pareggio della squadra rossonera, grazie ad un rigore dubbio segnato da Kessie. Da questa partite chi ne esce contenta è sicuramente la Roma che rimane solitaria al quinto posto, allungando di due punti sul Napoli sesto e rimandando il Milan di Pioli a -4.

La critica di Auriemma a Milik

Un pareggio per 2-2 che sicuramente sta stretto al Napoli dopo l’ottima prestazione di ieri sera. Osservato speciale della partita è sicuramente stato Milik, subentrato a Mertens al 28° del secondo tempo. Il polacco è al centro del mercato in uscita, con le voci che insistono di un suo approdo alla Juventus, storico club rivale dei partenopei. Molti indizi portano sempre di più Arkadiusz in direzione Torino e lo ha notato anche il noto giornalista napoletano Raffaele Auriemma, analizzando le ultime prestazioni di Milik, reo di sbagliare troppo sotto porta. La sua riflessione, Auriemma, la esprime tramite un video lanciato sui social di Sportmediaset: “Io ce l’ho con Arkadiusz Milik – inizia Auriemma – perché sbaglia troppi gol. Non riesce più a controllare un pallone. Ormai è un calciatore che con la testa sta da qualche altra parte“. Ecco poi che il giornalista ipotizza che questo è causato da un suo possibile addio alla società azzurra: “Probabilmente sente che la sua esperienza al Napoli è chiusa. Vuole andare da qualche altra parte. Vuole abbracciare la Juventus oppure un’altra formazione. Non rende più come prima“. In conclusione, Auriemma, lancia un appello all’attuale allenatore del Napoli, Gattuso: “Non farlo più giocare. Al posto di Milik, fai una provocazione, metti Lozano punta centrale! Preferisco tutta la vita un giocatore che non fa l’attaccante, ma che almeno suda la maglia in campo“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Crotone Benevento