Sarri – Alla Juventus mai entrato in sintonia con il gruppo

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


Non c’è tempo da perdere e bisogna guardare alle prossime partite, ma, certo, la sconfitta in casa del Milan rimane amara per la Juventus. A fare il punto della situazione è il Corriere della Sera, che scrive:

“C’è sempre qualcosa che non va. Il gioco, il ritmo, l’intensità. Stavolta la banda ha semplicemente staccato la spina, forse pensando di aver chiuso la partita con i gol di Rabiot e Ronaldo e di aver archiviato il campionato. La prima stagione di Sarri rischia di essere deludente. Lo scudetto non è un traguardo trascurabile. Ma non garantisce l’immunità al suo allenatore, chiamato a sostituire Allegri con l’obiettivo di dare alla squadra un gioco e l’organizzazione che, secondo molti, non aveva. Ma il tecnico non è mai entrato in sintonia con il gruppo. Il gioco latita. E lo scatto, che ha allontanato i rivali biancocelesti dopo il lockdown, è merito soprattutto dei nuovi gemelli, Ronaldo-Dybala, finalmente una coppia. La sensazione invece è che si limiti a fare l’allenatore in una stagione che ancora deve dire tutto. E bisogna capire se lo scudetto gli garantirà l’immunità, come è probabile. Ma sarà la Champions a dare la dimensione di questo progetto, che con Allegri era volato altissimo”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Maehle, la certezza di un talento che può crescere. L'Atalanta respira sulla fascia