Pirlo, Ulivieri: “Ha una visione moderna”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Ad una settimana dal calcio d’inizio della Serie A 2020/21, Andrea Pirlo ha svolto il tanto atteso esame per il conseguimento del tesserino da allenatore per allenare la prima squadra, il Master Uefa pro. Il nuovo allenatore bianconero ha presentato la propria tesi intitolata: “Il mio calco” a Coverciano, in cui mostra e spiega la sua idea di calcio. Il quotidiano La Stampa gli ha dedicato la prima pagina sportiva, intitolandola: “Il Laureto“. Ora Pirlo a tutti gli effetti è un allenatore ed è pronto a comandare la sua Juventus verso il decimo scudetto consecutivo e verso l’ambita Champions League, che manca da Torino da ben 24 anni.

Il relatore di Pirlo è stato Andrea Ulivieri, forse la prima persona che ha visto l’ex regista nelle vesti da allenatore. Egli ha commentato così la visione di Pirlo: “Il lavoro svela una visione più che moderna, ha in mente un gioco divertente e insieme pratico”.

Ulivieri poi continua: “Dalla tesi è emersa la sua visione generale del calcio. Si capisce che cerca lo spettacolo ma che è anche concreto e realista“. Un gioco molto aggressivo quello di Andrea Pirlo, uno stile di calcio europeo che punta anche al divertimento, pressando alto e non evitando gli uno contro uno. Inoltre la linea difensiva tenderà a salire in maniera aggressiva, senza scomporre la propria linea. Certamente quello che conta alla fine è la praticità e il risultato finale, specialmente nell’ambiente bianconero.

  •   
  •  
  •  
  •