Lazio, Lulic: “Dovevamo reagire dopo la sconfitta contro il Bayern Monaco”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La Lazio di Simone Inzaghi non ha reagito alla sconfitta di Champions League contro il Bayern Monaco e ha perso quest’oggi contro la il Bologna di Sinisa Mihajlovic per 2-0 al Dall’Ara. Una partita maledetta per i biancocelesti che perdono terreno in classifica. Il centrocampista laziale Lulic è deluso per la sconfitta contro i felsinei e nel post-gara ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Oggi siamo andati in difficoltà davanti alla porta, avevamo tanti attaccanti, ma non siamo riusciti a fare gol. La testa fa parte della prestazione, non so se abbiamo digerito la sconfitta con il Bayern, ma questa era un’altra partita e se vogliamo rigiocare in Champions il prossimo anno queste cose non devono succedere. Al di là di tutto, abbiamo avuto occasioni faticando molto”.

BOLOGNA – “Dopo due sconfitte in pochi giorni qualche domanda dobbiamo farcela, analizzando cosa abbiamo sbagliato per non ripetere questi errori. Oggi abbiamo preso gol da una rimessa laterale e non può succedere, ma comunque ci sono tante partite ancora in cui possiamo dimostrare che non siamo quelli di stasera. Il rapporto tra noi è ottimo, anche con i nuovi arrivati. Pereira è un giocatore forte che ha bisogno di tempo, quest’anno non ha giocato molto e mi auguro che riesca a darci una mano perché è bravo. I nuovi se hanno l’occasione danno tutto quando scendono in campo, ma è difficile giocare quando davanti a te hai Milinkovic o Luis Alberto.Penso comunque che ogni tanto anche a loro saltare una partita farebbe bene”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma-Atalanta probabili formazioni: Malinovskyi o Pessina dietro il tandem colombiano?