Cassano critico sull’Inter: “Atalanta meritava di vincere, fossi stato in campo sarei uscito dopo venti minuti. Lo scudetto…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Dopo la vittoria ottenuta contro l’Atalanta (1-0), l’Inter si riporta a +6 punti dal Milan secondo e momentaneamente a +10 punti dalla Juventus terza (ma con una partita da recuperare, ndr). I nerazzurri hanno vinto contro i bergamaschi con una partita di ‘resistenza’, in cui tutta la squadra si è sacrificata per portare a casa ‘tre punti’ e difendersi dall’assedio dell’Atalanta.

Cassano critico sull’Inter: “Atalanta meritava di vincere, fossi stato in campo sarei uscito dopo venti minuti. Lo scudetto…”

Antonio Cassano, nel corso del consueto appuntamento su Twitch nella ‘Bobo TV’, ha così commentato la partita vinta per 1-0 dall’Inter di Conte: “L’Atalanta meritava di vincere, l’Inter non ha mai tirato in porta. L’Inter non può ogni volta giocare dietro la linea della palla senza avere il pallino del gioco. È facile fare la partita col Parma, col Genoa e col Bologna, ma quando si alza il livello fa fatica. L’Inter ha giocato nella sua metà campo, sempre in difesa, nonostante la differenza enorme di nomi. È meritatamente prima in classifica per quello che ha fatto negli ultimi due mesi e vincerà lo Scudetto ma non posso accettare che giochi con 10 uomini dietro la linea della palla, in casa. Fossi stato in campo dopo 20′ mi sarei fatto cambiare“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Salernitana-Juventus 0-2: gol di Dybala, poi Morata