Questione stadio: l’Inter con un comunicato risponde duramente al sindaco Giuseppe Sala

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


La questione stadio a Milano è sempre più ingarbugliata e il sindaco del capoluogo lombardo Giuseppe Sala, ha risposto così ai cronisti che gli chiedevano se la Giunta si sarebbe espressa sul progetto del nuovo stadio entro la scadenza del mandato: “Penso che finché in particolare l’Inter non chiarirà il suo destino per noi le cose devono essere necessariamente ferme”, aggiungendo poi: “Voglio dirlo con chiarezza ai milanesi: il punto è che non stiamo parlando solamente dello stadio, ma di un progetto in cui la metà dell’investimento è sullo stadio e l’altra sul resto dell’area. Serviranno 5-6 anni di lavoro: non posso affidare un quartiere della città per un periodo così lungo a una realtà di cui non è certa la proprietà futura“.

Leggi anche:  Probabili formazioni Venezia Inter: turnover per Inzaghi?

Frasi che hanno fatto arrabbiare non solo i tifosi nerazzurri, ma anche il club del presidente cinese Steven Zhang che dopo poche ore queste affermazioni ha diramato un comunicato molto duro contro il sindaco Sala: “FC Internazionale Milano ha una storia gloriosa ultracentenaria. Esisteva prima del sindaco Sala e continuerà ad esistere anche al termine del suo mandato. Troviamo le dichiarazioni del sindaco di Milano offensive nei confronti della proprietà, irrispettose verso la storia e la realtà del club e i suoi milioni di tifosi a Milano e in tutto il mondo nonché irrilevanti rispetto all’attuale iter amministrativo del progetto Un Nuovo Stadio per Milano. Se dovesse essere confermato che l’Inter e la proprietà non sono gradite all’attuale amministrazione, sapremo prendere le decisioni conseguenti“.

Insomma un botta e risposta molto pepato e che farà molto discutere nei prossimi giorni. considerando anche che il primo cittadino di Milano è tifoso interista.

Leggi anche:  Zaniolo-Abraham, che coppia! Mourinho punterà su di loro

Comunicato Inter

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: