Rinvio Inter-Sassuolo, Sconcerti duro: “Lo scudetto sarà deciso dalle ASL. Secondo voi è giusto?”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Inter-Sassuolo rinviata, il giudizio di Sconcerti. Dopo la positività di quattro giocatori negli ultimi giorni, l’ATS ha chiesto e ottenuto di non disputare il match in programma sabato sera tra i nerazzurri e i neroverdi. Una decisione legittima per il timore di un focolaio soprattutto dopo i casi di Juventus-Napoli e Lazio-Torino ma che ha scatenato tante polemiche tra i tifosi delle altre squadre. Intervenuto a Tmw Radio, il giornalista Mario Sconcerti ha dichiarato senza mezzi termini:  “Ormai è questa la prassi. Avevamo deciso per un protocollo, ma ormai è stato superato dal caso Juve-Napoli. Oggi decidono le Asl, che mette un pericolo superiore, perché bastano pochi contagi. Non dipende più dal calcio ora, non so se sia più giusto così”.
Sconcerti ha parlato senza termini anche sul fallimento delle squadre italiane in Europa“Dieci anni di dominio Juventus, senza quasi possibilità di risposta, hanno abituato tutti gli eventuali avversari a ridurre al minimo i danni. Nessuno corre più per vincere, tutti corrono per arrivare quarti. Ci siamo convinti che una sconfitta che paga soldi valga quanto una vittoria. I media sono stati bravi a perpetuare l’inganno. Così nessuno costruisce più squadre per battere la Juve, ma per arrivare quarti. E alla fine ci siamo riusciti, siamo quarti davvero, ma dopo inglesi, tedeschi e spagnoli”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana Inter Juventus in chiaro su Canale 5