Roma, Fonseca lancia l’allarme: “E’ disumano giocare così tanto”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Alla vigilia del match contro il Genoa, lunch match della 26^ giornata di Serie A, Paolo Fonseca, allenatore dei giallorossi, presenta la gara in conferenza stampa. Il tecnico portoghese si è soffermato soprattutto su uno dei temi più discussi e che più preoccupano nel mondo del calcio: i numerosi infortuni che subiscono i giocatori sono dovuti agli alti ritmi di gioco. Troppe le partite.

Roma, Fonseca lancia l’allarme

“Si gioca troppo, fisicamente così non è umano per i calciatori”, questa la frase di Fonseca. Il tecnico è preoccupato per le condizioni fisiche dei giocatori, continua: “Quando sono stato al meeting della Uefa era una preoccupazione generale. E’ normale che ci siano tanti infortuni così. Basti pensare anche alle grandi squadre come Real e Liverpool o il Bayern che è venuto a giocare contro la Lazio senza nove calciatori. Avere meno partite e competizioni, anche con la Nazionale, può aiutare”. Contro il Genoa la lista degli indisponibili è una delle più lunghe della stagione, il tecnico non potrà contare su: Zaniolo, Ibanez, Calafiori, Dzeko, Juan Jesus, Kumbulla, Santon e Veretout. Un vero e proprio allarme in tutti i reparti, non sarà semplice, ma Fonseca afferma che la sua Roma è migliorata: “Siamo migliorati quasi in tutto rispetto all’anno scorso. Cambiano solo le reti subite”. 

Roma-Genoa, Fonseca: “Sarà una partita difficile”

Tra assenti nella propria formazione e un Genoa sempre insidioso, Fonseca teme che sarà una garadura: “Sarà una gara difficile. Ballardini ha una squadra fortissima, molto aggressiva che pressa molto bene. Farò le scelte che penso siano migliori per la squadra. Mi aspetto una squadra che pressi alto e voglia recuperare palla nella nostra prima fase di costruzione. Non penso sarà una partita simile a quella con il Benevento”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  La replica di Diletta Leotta a Mourinho
Tags: