Una notizia straordinaria da un punto di vista storico: l’Atalanta Bergamasca Calcio avrà un museo

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

“La maglia del Real è una delle più belle. Dopo una sconfitta è difficile chiederla, ma Butragueño è stato gentilissimo, mi ha dato la maglia di Kroos. Quando faremo un museo dell’Atalanta nella curva sud ci sarà tutto il materiale. Ho tutto il materiale delle squadre contro cui abbiamo giocato. Stiamo costruendo un archivio, il museo farà parte di un percorso. Ma spero di giocare contro il Real Madrid tante altre volte”. Queste sono state le parole dell’amministratore delegato della Dea Luca Percassi la scorsa settimana ai microfoni di Tuttomercatoweb. All’interno di questa piccola pillola, vi è una notizia tanto importante quanto straordinaria da un punto di vista storico: l’Atalanta Bergamasca Calcio avrà un suo museo.

Un passo alla volta tra progetti e lavori al Gewiss Stadium – L’opera conterrà al suo interno non solo tutto ciò che si è raccolto negli ultimi 5 anni, ma l’intera storia della società bergamasca fin dalla sua fondazione. Secondo quanto prevede il progetto, la realizzazione del museo verrà fatta all’interno della Curva Morosini: settore che subirà ben tre interventi (tra la realizzazione del parcheggio sotterraneo e la costruzione della struttura: ovviamente identica a ciò che è stato fatto in Pisani). All’idea di una mostra in salsa atalantina mette i brividi, e chissà quale sarà l’impatto ad opera compiuta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Samp: vicino l'esonero per D'Aversa
Tags: