Milan, ecco chi può sostituire Kjaer a gennaio: l’obiettivo di mercato

Pubblicato il autore: Mattia Passariello Segui


L’infortunio di Simon Kjaer, occorso durante il primo tempo del match in casa del Genoa (vinto poi 0-3 dai rossoneri) è stato un duro colpo per il Milan. Con l’interessamento del crociato, il centrale potrebbe star fuori addirittura sei mesi, concludendo virtualmente qui la sua stagione. La dirigenza rossonera, però, sembra già aver individuato il sostituto del danese per il prosieguo dell’anno, che potrebbe continuare a vedere il Diavolo impegnato su tre fronti se il cammino europeo dovesse proseguire (in Champions o Europa League).

Milan, occhi puntati su Bremer per rimpiazzare Kjaer

Il possibile rinforzo è stato individuato nel nostro campionato: si tratta del brasiliano Bremer, attualmente in forza al Torino. Recentemente, soprattutto dalla stagione scorsa, il centrale granata classe 1997 si è conquistato con merito la fama di difensore goleador. Sono infatti ben 10 i centri in 79 presenze dal 2018, cioè dall’anno in cui veste la maglia del Toro. Quest’anno è andato a segno già due volte in campionato (contro Salernitana e Udinese). La scorsa stagione è stata la migliore per lui dal punto di vista realizzativo, con 5 centri in 33 incontri. Bremer è tra l’altro anche un abile rigorista, cosa solitamente inusuale per un difensore centrale. Abilità che non hanno lasciato certamente indifferenti gli osservatori di diverse squadre, tra cui appunto il Milan.

Leggi anche:  Simone Inzaghi positivo al Covid

Gli ottimi rapporti tra i rossoneri ed il Torino (rinforzati dal prestito estivo di Pobega, di proprietà milanista ed oggi ai granata) potrebbero contibuire all’esito positivo della trattativa. L’interessamento del Milan è già vivo e potrebbe concretizzarsi già all’inizio del nuovo anno. Il difensore sudamericano è considerato un obiettivo alla portata del club di Elliott: bisognerà in ogni caso valutare le richieste della società di Cairo. Per il Torino sarà sicuramente difficile, tuttavia, trattenere il giocatore dopo la crescita esponenziale degli ultimi tempi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: