Inter-Verona: nerazzurri senza Lautaro, torna De Vrij. Esordio a centrocampo e possibile novità

Pubblicato il autore: Andrea Milano


Nell’Inter che domani alle 18 affronterà il Verona a San Siro non ci saranno grossi sconvolgimenti di formazione, ma qualche cambio si. Uno obbligatorio in attacco dove Lautaro Martinez è fermo ai box per squalifica. Quarto giallo per lui, rimediato a Torino domenica sera e squalifica inevitabile per il Toro, che non era in un periodo particolarmente brillante di forma. Al suo posto dubbio Correa-Sanchez che si dovrebbe risolvere a favore del primo, indicato titolare da fonti vicine alla squadra. Correa ritroverebbe la titolarità proprio contro il Verona, alla quale nel girone di andata siglò una doppietta. In difesa torna De Vrij e si rimetterà in mezzo a Bastoni e Skrinar per blindare ancora di più una retroguardia apparsa ermetica contro la Juventus.

Ecco le novità nel centrocampo dell’Inter

Contro il Verona farà il suo esordio stagionale da titolare Robin Gosens, pronto ad impossessarsi della fascia sinistra per esprimere tutto il suo enorme potenziale. L’ex Atalanta, causa infortunio, non ha potuto contribuire attivamente alla causa nerazzurra, ma in questo finale di stagione potrebbe rivelarsi una vera arma in più per l’Inter. Il tedesco è un professionista esemplare, nonché un pendolino inarrestabile in campo. Non potrebbe essere solo questa la novità nel centrocampo della squadra di Inzaghi, che potrebbe prevedere anche la presenza dal 1’minuto di Arturo Vidal, al posto di uno tra Brozovic e Calhanoglu. Ma questa opzione sembra essere di difficile riuscita, anche se non è detto che non potrebbe accadere. Insomma l’Inter scalpita e con lei anche i giocatori, che sono tornati ad essere concentrati testa e piedi sull’obiettivo campionato. Sulla carta questo sembra essere un turno pro-Inter, ma a 7 dalla fine “la carta” non esiste più.

  •   
  •  
  •  
  •