Video – disavventura per Bakayoko: fermato e perquisito con una pistola

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto


Una bruttissima disavventura per Bakayoko, centrocampista del Milan in prestito dal Chelsea. Il giocatore francese, infatti, in un video apparso sul web soltanto oggi e risalente al 3 luglio si vede essere perquisito dagli agenti in pattuglia nella città della moda. Fermato in un posto di blocco, Bakayoko viene fatto scendere dalla propria auto dalla polizia e successivamente perquisito con una pistola puntata addosso. Attimi di paura per il rossonero, apparso molto turbato e incredulo di quello che stava accadendo. Poco dopo i poliziotti hanno capito l’errore e hanno chiesto scusa per quanto accaduto.

Bakayoko fermato dalla polizia, parla la Questura di Milano: “La descrizione corrispondeva, nessun razzismo”

Una volta spopolato il video della vicenda del centrocampista francese, in molti sui social hanno gridato al razzismo, accusando la polizia di averlo fermato solamente perché di colore. Subito è arrivata la smentita da parte della Questura di Milano: “Sono commenti fuori luogo – hanno così spiegato in Questura a Milano – il controllo è scattato perché Bakayoko e l’altro passeggero corrispondevano perfettamente, per un caso, alle descrizioni di due uomini ricercati e ovviamente la perquisizione è terminata quando ci si è resi conto di aver fermato una persona che non c’entrava“.
La Polizia di Stato ci ha tenuto a precisare che quella notte a Milano ci sono state molte risse e colpi d’arma da fuoco tra persone straniere. Gli agenti cercavano un suv scuro con un uomo di colore che indossava una maglietta verde. Il mal capitato Bakayoko è stato vittima di uno scambio di persona, visto che le caratteristiche combaciavano. Infine la pistola impugnata è prassi, visto che potevano avere con loro armi da fuoco. La Questura ha dialogato anche con il Milan, spiegando quanto successo.

Insomma, per Bakayoko solamente un grande spavento seguito dalle scuse della polizia.

Il video della perquisizione

Di seguito il video di quanto successo quella notte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: