Milan, colpo Vranckx: classe 2002, è il capitano del Belgio under 21

Pubblicato il autore: Christian La Pira


Dopo aver preso Thiaw dallo Schalke 04 e aver così completato il pacchetto difensivo, il Milan sistema l’ultimo tassello mancante della propria rosa, quello a centrocampo, e definisce così anche il reparto centrale della rosa: in giornata è arrivata la conferma dell’acquisto di Aster Vranckx, centrocampista classe 2002 del Wolfsburg e capitano del Belgio Under 21.

 

Vranckx trascorre i primi anni di carriera nelle piccole squadre del Belgio, poi all’età di 16 anni passa al più blasonato Mechelen: nel 2019, a 17 anni, viene aggregato in prima squadra trovando il gol pochi mesi dopo nel Febbraio 2020. A Dicembre 2020, il salto decisivo: il Wolfsburg lo acquista facendogli firmare un contratto fino al 2025, e con i tedeschi disputa in tutto 29 partite con due gol segnati. Vranckx arriva al Milan senza molta esperienza ma con già 4 presenze nella passata stagione di Champions League, match che lo hanno aiutato a crescere.

Leggi anche:  Calciomercato Milan: dai Mondiali potrebbe arrivare il rinforzo difensivo

 

Alto 1.83, Vranckx è un centrocampista perfetto per il calcio di Pioli, il classico mediano box-to-box: bravo ad abbinare forza fisica e dinamismo. La sua caratteristica principale è quella di recupero palloni, mentre è meno bravo nell’impostazione e negli inserimenti senza palla. Nel Wolfsburg giocava nella coppia di mediani in un 4-2-3-1, lo stesso modulo che troverà al Milan: inizierà come alternativa di Tonali e Bennacer, attualmente i due centrocampisti titolari, ma potrà adattarsi velocemente al gioco di Pioli, viste le sue abilità nel pressing ad alta intensità e nel recupero palla. In fase di possesso, è molto bravo a strappare palla al piede, mentre nell’impostazione di gioco si limita a passaggi di breve distanza e molto semplici. Pioli può sorridere: Vranckx sembra davvero un prospetto veramente interessante. Unod a

  •   
  •  
  •  
  •