Dumfries, striscione contro Theo Hernandez: la FIGC aprirà un fascicolo

Ieri è stato giorno di festeggiamenti in casa Inter, con i giocatori nerazzurri che hanno sfilato per le strade di Milano, sfoggiando anche striscioni provocatori, come quello di Dumfries nei confronti di Theo Hernandez. La Procura della FIGC è pronta ad aprire un fascicolo.

Dopo aver vinto lo Scudetto nel derby contro il Milan, l'Inter è tornata ieri in campo ad ora di pranzo, affrontando e battendo il Torino con il risultato di 2-0. Al termine del match, i giocatori e i componenti dello staff nerazzurro hanno sfilato a bordo di due bus scoperti per le vie di Milano, con oltre 300mila tifosi che li accoglievano festanti. Tra i tanti cori e sfottò, uno in particolare ha destato scalpore, ovvero lo striscione di Dumfries che tiene al guinzaglio Theo Hernandez, terzino del Milan. La Procura della FIGC aprirà senza un dubbio un fascicolo, e il giocatore rischia una multa.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sabatino Durante: “L’Inter non prenderà Gudmundsson e Bento, ti dico la mia su Allegri e Thiago Motta. Sugli Europei…”

Dumfries, problemi in vista per lo striscione contro Theo Hernandez

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, non ci saranno dubbi sul fatto che la Procura aprirà un fascicolo nei confronti di Denzel Dumfries. Durante la parata dei giocatori dell'Inter, l'esterno olandese ha preso in mano un striscione in cui viene ritratto Theo Hernandez al guinzaglio, tenuto proprio dallo stesso Dumfries, riprendendo un famoso artwork di Grand Theft Auto 5. Per lui quasi certa la multa, come accaduto due anni fa proprio ai giocatori del Milan, con alcuni che vennero puniti per motivi simili con ammende tra i 4 e i 5 mila euro ciascuno, più 12 mila al club.