Bari, arriva il deferimento al Tribunale Federale Nazionale: playoff a rischio per i pugliesi?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Bari, rischio penalizzazione per la squadra di Fabio Grosso. Finale di stagione per cuori forti quello della Serie B 2017/2018. A parte l’Empoli, già promosso in A, tutte le altre squadre sono ancora in lotta per il loro obiettivi. Anche il Bari. I biancorossi hanno 61 punti in classifica e occupano il sesto posto a pari merito con il Cittadella. I pugliesi sono a meno cinque dalla promozione diretta e hanno sette punti di vantaggio sul Foggia, prima esclusa dagli spareggi-promozione. Il Procuratore federale, su segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare il Bari (Serie B) per alcune irregolarità amministrative.

Il Procuratore ha deferito Cosmo Antonio Giancaspro, presidente del Consiglio di amministrazione e legale rappresentante pro-tempore della società, e Giovanni Palasciano, socio partner della Ria Grant Thornton, soggetto responsabile del controllo contabile del Bari. La società è stata deferita a titolo di responsabilità propria, diretta e oggettiva. Il Bari dunque rischia di ricevere una penalizzazione da scontare in questo campionato. Punti che potrebbe costare carissimo alla squadra di Fabio Grosso. Tanto da mettere a rischio la partecipazione dei galletti ai playoff. Nulla è certo dunque, anche perché solo ieri sono arrivate una pioggia di penalizzazioni in Serie C, che hanno colpito in particolar modo Matera e Siracusa. Fiato sospeso a Bari dunque, non solo per la prossima delicata sfida con il Perugia.

Leggi anche:  Telecronisti Serie B DAZN 8a giornata: il palinsesto

Bari, finale di stagione da brivido

Una partita doppia dunque quella che giocherà il Bari in questo finale di campionato. I biancorossi sono concentrati sul match con il Perugia, ma potranno essere condizionati anche dalle vicende societarie. Come avvenuto in Serie C anche la classifica di Serie B potrebbe essere stravolta in vista del traguardo. Vedersi mettere in discussione il lavoro di un anno non deve essere piacevole. Soprattutto in una piazza che rincorre la serie A da sette anni, che ha visto il ritorno del Foggia in B e anche la fresca promozione in cadetteria dei rivali del Lecce.

Fabio Grosso dovrà essere bravo a mantenere i suoi giocatori concentrati solo su quello che avverrà in campo. A partire dal match con il Perugia di sabato prossimo. Il Bari dovrà cercare di vincere , anche per mettersi al riparo da possibili penalizzazioni. I pugliesi hanno vinto solo una delle ultime cinque partite, con l‘Entella in casa, e hanno visto svanire il sogno della promozione diretta in serie A. Ora per difendere il piazzamento playoff servirà macinare più punti possibile nelle ultime tre giornate della stagione regolare. Nel frattempo la speranza è che il Tribunale Federale Nazionale non faccia svanire ancora una volta il ritorno tra i grandi del Bari. Una piazza da Serie A, che perà ogni anno trova il modo di complicarsi la vita da sola. Un vero peccato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: