BeSports, tutto pronto per il primo campionato virtuale della Serie B

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

Il calcio giocato si è fermato in tutto il mondo, ma non si ferma il calcio virtuale: dal 9 aprile partirà BeSports, il primo campionato eSports della Lega B. Il torneo si svolgerà sul videogioco Pes 2020, licenziatario dei diritti della Serie BKT, e l’organizzazione del progetto sarà prodotta da A.C.M.E e da MKERS, società rispettivamente esperte nell’organizzazione di eventi e nell’attività del settore eSport. Parteciperanno tutti i club del campionato e ogni squadra sarà rappresentata da due player che si alterneranno nel corso del campionato. Dopo un periodo di qualificazione, durato dal 29 febbraio al 28 marzo, oggi sono stati resi noti gli accoppiamenti players/club.
Il campionato inizierà giovedì 9 aprile con le prime giornate andata e ritorno e si concluderà nel weekend del 30 e 31 maggio con la Final Eight. Infatti, non sarà come il reale campionato di Serie B ma, per decretare il vincitore, ci sarà una Final Eight con un regolamento studiato per bene per rendere il gioco più competitivo.

Formato campionato BeSports

Durante il campionato le squadre si scontreranno tra di loro con partite di andata e ritorno. Il campionato sarà composto di 19 giornate di andata e 19 giornate di ritorno. Al termine della Regular Season, le prime due squadre in classifica accederanno direttamente alle semifinali. I Playoff saranno disputati dalle squadre che vanno dal 3° al 6° posto in classifica con la terza che sfiderà la sesta e la quarta che sfiderà la quinta in classifica: in questa fase la formula sarà scontro diretto con partite al meglio dei due match e risultati aggregati. La squadra con il miglior piazzamento in classifica dichiarerà con quale giocatore parteciperà e quale giocatore della squadra avversaria vorrà sfidare.
Le semifinali e la finale saranno disputate al meglio delle tre partite con la seguente formula: andata tra Giocatore A della squadra con seeding più alto in classifica e Giocatore B della squadra avversaria; ritorno tra Giocatore B della squadra con seeding più alto in classifica e Giocatore A della squadra avversaria.
In caso nessuno dei due team abbia vinto entrambi gli scontri, la partita di spareggio verrà giocata dai due vincitori negli incontri precedenti.
Segue schema:
A1 vs B2 vincitore A1
B1 vs A2 Vincitore A2
Spareggio A1 vs A2

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: