Il Pescara col dubbio Palmiero contro le vespe, scalpita Kastanos

Pubblicato il autore: Paolo Pierangelo Segui

Torna in campo la serie B con Pescara – Juve Stabia

Si torna finalmente in campo per il Pescara di mister Legrottaglie, che dovrà vedersela con la Juve Stabia di coach Caserta in un match dalla posta in palio molto importante.

I biancazzurri devono vincere per muovere una classifica non certo tranquilla e soprattutto per vendicare la sconfitta maturata all’andata per 2-1 e che fa ancora gridare rabbia, dopo il momentaneo vantaggio con la ree di Gran Galano.
La Juve Stabia dal suo canto verrà in riva all’Adriatico per cercare di ottenere punti, con il tecnico Caserta che tra l’altro è stato accostato alla panchina biancazzurra e di conseguenza vorrà fare particolarmente bene in questa occasione.

Sul fronte formazione, mister Legrottaglie deve sciogliere il nodo relativo alla regia del centrocampo, con il talentuoso Palmiero che dovrebbe giocare dal primo minuto, salvo complicazioni dell’ultima ora al ginocchio.
In questo caso toccherebbe al valido Kastanos scendere in campo per la causa biancazzurra, contro le vespe campane.

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo:

Pescara /4-3-1-2): Fiorillo; Bettella, Scognamiglio, Del Grosso, Zappa; Memushaj, Palmioero (Kastanos); Clemenza, Maniero, Galano; Borrelli. All. Legrottaglie.

Juve Stabia (4-3-3): Provedel; Vitiello, Troest, Tonucci, Ricci; Calò, Mallamo Addae; Canotto, Forte, Bifulco. All. Caserta

  •   
  •  
  •  
  •