Classifica Serie B post Covid: tante le sorprese in queste sette giornate

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Il campionato di Serie B è giunto ormai alla conclusione della stagione regolare visto che mancano solamente tre giornate ma dopo il ritorno in campo causato dallo stop per l’emergenza Coronavirus sono state tante le squadre che hanno visto modificare il loro rendimento in positivo, ma anche parecchie che hanno fatto piuttosto male in maniera anche piuttosto sorprendente.

Classifica Serie B post Covid

Sono sette le giornate disputate (non considerando il recupero Ascoli-Cremonese) e in testa alla classifica a sorpresa c’è il Pisa, che con 14 punti vede tutti dall’alto in questo mini campionato: sono ben 14 i punti conquistati dai nerazzurri grazie a quattro vittorie, due pareggi e un solo ko (sul campo del Pordenone per 1-0) che hanno permesso di raggiungere l’ottavo posto in classifica (ultimo utile per disputare i playoff).
Dietro i toscani, troviamo il trio Crotone-Cosenza-Ascoli: ovviamente queste ultime due sono le formazioni inaspettate e con quattro successi, un pareggio e due sconfitte i calabresi possono ancora sperare nel raggiungimento dei playout, mentre i marchigiani (stesso ruolino di marcia) si sono portati fuori dalla sabbie mobili anche se per la salvezza diretta c’è ancora da lottare. Bravo anche il Crotone (unica senza sconfitte con tre vittorie e quattro pareggi) che con il suo secondo posto a +6 sullo Spezia ormai ha quasi tutte e due i piedi in Serie A.

Dietro c’è un altro terzetto composto da Venezia-Trapani-Spezia che segue con 12 punti, a 11 Benevento e Cremonese con i giallorossi che hanno ottenuto la matematica promozione in massima serie dominando il campionato dall’inizio alla fine, mentre chiude la Top 10 il Pordenone, una delle sorprese stagionali che ha conquistato 10 punti.
Nella parte sinistra del classifica post Covid, altro trio formato da Cittadella-Salernitana-Entella che hanno ottenuto 9 punti, mentre le delusioni più grandi delusioni sono l’Empoli (8 punti), il Pescara con 7 e il terzetto Frosinone-Perugia-Chievo che hanno addirittura racimolato la miseria di 6 punti, con gli umbri che proprio ieri hanno esonerato Serse Cosmi richiamando Massimo Oddo per evitare lo spareggio playout.
Chiudono questa particolare classifica, la Juve Stabia con 5 punti e il già retrocesso Livorno (3 punti).

Classifica parziale

1 – Pisa 14
2 – Cosenza 13
3 – Crotone 13
4 – Ascoli 13
5 – Venezia 12
6 – Trapani 12
7 – Spezia 12
8 – Benevento 11
9 – Cremonese 11
10 – Pordenone 10
11 – Cittadella 9
12 – Salernitana 9
13 – Entella 9
14 – Empoli 8
15 – Pescara 7
16 – Frosinone 6
17 – Perugia 6
18 – Chievo 6
19 – Juve Stabia 5
20 – Livorno 3

  •   
  •  
  •  
  •