Il Pescara fa festa ai rigori e resta in serie B, al Perugia resta l’amaro in bocca

Pubblicato il autore: Paolopier7 Segui

Una partita interminabile ma che alla fine ha premiato la squadra che meritava di restare nel campionato di serie B.
Perugia e Pescara si sono affrontati in un match intenso e carico di emozioni, che si è concluso al termine dei tempi regolamentari con il punteggio di 2-1 per la formazione umbra (all’andata 2-1 per i delfini).
A partire forte è il Pescara che passa in vantaggio dopo 12 minuti con l’attaccante Pucciarelli, che infila in rete e batte Vicario.
Il Perugia non ci sta ed ha una pronta reazione con Kouan che firma il pareggio, quindi prima dell’intervallo è l’ex Melchiorria firmare il sorpasso degli umbri.

Nei tempi supplementari è il Pescara ad avere il pallino del gioco, confermato dal possesso palla al 66%, ma manca la concretezza sotto porta.
Sottil e Oddo tentano gli ultimi cambi ma il match non si sblocca, cos’ arrivano i calci di rigore:
il primo a sbagliare è Galano del Pescara, ma successivamente falliscono Bonaiuto e Iemmello del Perugia, che trovano un super Fiorillo; così è Masciangelo a calciare il rigore che vale la serie B per i biancazzurri ed esplode la festa.

Buon ferragosto 🌊🍦 con la festa nello spogliatoio del Pescara 🐬⚽💙

Gepostet von Paolo Pierangelo Adriatico am Samstag, 15. August 2020

Tabellino:

Perugia: Vicario, Rosi (dal 35′ st Falzerano), Gyomber, Sgarbi, Mazzocchi, Kouan (dal 28′ st Carraro), Nicolussi Caviglia (dal 9′ st Buonaiuto), Nzita, Dragomir, Falcinelli (dal 28′ st Iemmello), Melchiorri. All. Oddo

Pescara: Fiorillo, Zappa, Campagnaro (dal 8′ sts Scognamiglio), Bettella, Masciangelo, Memushaj, Palmiero (dal 18′ st Busellato), Kastanos (8′ sts Melegoni), Galano, Maniero (dal 44′ st Clemenza), Pucciarelli (dal 44′ st Bocic). All. Sottil.

 
  •   
  •  
  •  
  •