Oddo si fa sentire a Pescara: farò le scelte in base alla voglia di lottare e non guardando la carriera

Pubblicato il autore: Paolopier7 Segui

      Il punto della situazione in casa Pescara dopo 5 giornate del campionato cadetto

L’allenatore Massimo Oddo del Pescara si è fatto sentire nella conferenza stampa dopo la partita persa dal Pescara contro il Frosinone, una sconfitta che ha lasciato il segno soprattutto per l’atteggiamento remissivo della formazione biancazzurra.

Un solo tiro in porta in 90 minuti, un attacco che fa fatica per costruire un’azione insidiosa in area avversaria ed una difesa che continua a concedere e subire goal.

Non ha usato giri di parole il tecnico di 44 anni, che ha dichiarato di puntare da ora in poi su giocatori che abbiano la voglia di lottare per la causa del Pescara, e non guarderà chi vanta curriculum con presenze e goal in carriera.
Una tirata d’orecchie ai senatori della squadra biancazzurra, proprio quelli che stanno venendo meno in queste 5 giornate di campionato, inutile far finta di niente: Scognamiglio, Memushaj e Galano sono giocatori che possono e devono dare di più sul rettangolo verde.

Leggi anche:  Serie B a 21 squadre dal prossimo anno? Ghirelli si oppone.

Con un solo punto ottenuto in 5 giornate del torneo cadetto, il Pescara deve assolutamente fare punti, il momento è delicato e mister Oddo ha fatto capire che farà delle scelte sena guardare in faccia a nessuno, a cominciare dal prossimo match contro il quotato Lecce.

https://www.facebook.com/paolo.pierangeloadriatico/videos/10221137045568061/

  •   
  •  
  •  
  •