Il Pescara si regala il ritorno di “Slot” Machin per il nuovo anno

Pubblicato il autore: Paolo Pierangelo Segui

A volte ritornano come recita una nota raccolta di racconti del celebre King, titolo che calza a pennello con la vicenda di “Slot” Machin ed il suo imminente ritorno a Pescara.
Un giocatore dal talento straordinario, uno di quelli che possono cambiare le sorti di una partita con la giocata improvvisa ed imprevedibile.

Machin dopo la prima esperienza in riva all’Adriatico nel 2018, era stato ceduto al Parma in serie A, per poi ritornare in prestito a Pescara nell’estate del 2019.

Con Zauri prima e Legrottaglie poi, in totale ha realizzato 7 goal nella scorsa stagione, prima dell’ennesimo passaggio a titolo definitivo, all’ambizioso Monza del patron Berlusconi con cui ha conquistato la promozione in serie B.

Come nelle favole più straordinarie però c’è adesso il nuovo colpo di scena, con Machin che ritorna ancora una volta a Pescara, una città che gli è rimasta dentro  e questo è un dato di fatto.

A Monza nella stagione in corso, il calciatore della Guinea equatoriale ha disputato 13 partite e messo a segno un goal in coppa Italia, con un rendimento piuttosto altalenante.
Adesso c’è l’occasione di tornare ai suoi livelli con la maglia del Pescara di mister Breda, quella maglia con la quale ha saputo esprimere il meglio di se in carriera.

  •   
  •  
  •  
  •