Pescara eroico a Reggio Emilia: Scognamiglio la decide in 9 contro 11

Pubblicato il autore: Paolo Pierangelo Segui

Una vittoria conquistata con il cuore dal Pescara di mister Breda, che in doppia inferiorità numerica negli ultimi 10 minuti di gioco, espugna il campo della Reggiana.
I biancazzurri hanno retto per tutto il secondo tempo la manovra di gioco della Reggiana, dopo la severa espulsione di Bellanova per doppio cartellino giallo che il disastroso arbitro Meraviglia ha combinato al difensore.

La Reggiana oltre ad un palo colpito nel primo tempo, non ha saputo sfruttare la superiorità numerica e così il Pescara ha preso sempre più coraggio col trascorrere dei minuti.
La corsa di Omeonga, la grinta del guerriero Memushaj e lo spirito battagliero di Scognamiglio hanno fatto la differenza per l’impresa dei biancazzurri, che sono andati in goal a ‘5 dal termine dell’incontro:

calcio di punizione dell’esperto Valdifiori dalla destra, stacco imperioso del difensore Scognamiglio che prende il tempo alla retroguardia emiliana e scaglia il pallone in rete per l’1-0 del Pescara che fa esplodere tutta la panchina adriatica.

Nell’occasione Scognamiglio viene ferito per una dura entrata subita dagli avversari, quindi viene prontamente medicato e rientra con un vistoso turbante, poi viene espulso anche lui per un fallo molto duro all’altezza del centrocampo ed il Pescara resiste eroicamente in 9 uomini: è impresa!

  •   
  •  
  •  
  •