Il Pescara fermato da 2 legni a Pordenone, finisce 0-0

Pubblicato il autore: Paolo Pierangelo Segui

Termina a reti bianche la partita tra Pordenone e Pescara, dopo 90 minuti nei quali non sono certo mancate le emozioni in campo.

Avvio di gara di marca neroverde, con i padroni di casa che si facevano insidiosi dalle parti di Fiorillo, senza però riuscire a trovare la via del goal.
Con il trascorrere dei minuti il Pescara di Grassadonia iniziava a crescere di ritmo, con il primo tempo che si chiudeva sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa il Pescara si faceva più intraprendente e sfiorava il goal in più di una circostanza, soprattutto con la traversa colpita da Galano al 70′ e con un miracolo del portiere locale su Guth a botta sicura nei minuti finali del match.
In definitiva un punto ciascuno tra due squadre che hanno giocato a viso aperto, ma è sicuramente il Pescara che deve recriminare per le occasioni più nitide e che avrebbero potuto regalare un successo; la classifica resta complicata ma già si pensa alla prossima sfida contro l’Ascoli, quella che rappresenta un autentico spareggio in chiave salvezza.

Leggi anche:  Dove vedere Benevento-Reggina, streaming e diretta tv Serie B: Sky, DAZN o Helbiz?

Pordenone – Pescara 0-0

Pordenone: Perisan; Vogliacco, Camporese, Barison, Chrzanowski; Magnino, Misuraca, Scavone; Ciurria; Mallamo, Morra. All. Tesser.

Pescara: Fiorillo; Guth, Rigoni, Scognamiglio; Bellanova, Dessena, Valdifiori, Maistro, Masciangelo; Galano, Odgaard. All. Grassadonia.

 
  •   
  •  
  •  
  •