Ternana battuta con pokerissimo al Mazza dalla Spal. In gol Partipilo per le Fere

Pubblicato il autore: Fosco Taccini

Tra le mura amiche del Paolo Mazza la Spal ritrova il successo che mancava da inizio dicembre (la prima vittoria con in panchina Venturato), infliggendo una pesante sconfitta per 5-1 alla Ternana. Un risultato fin troppo pesante per gli umbri che, pur dominando con il possesso palla (56%), non riesco a concretizzare le tante occasioni. I biancazzurri si presentano al fischio di inizio con un 4-3-1-2 che prevede Melchiorri-Vido coppia d’attacco con Mancosu a sostegno, Esposito in cabina di regia supportato da Zanellato e Crociata. Lucarelli risponde con un modulo speculare con Capone alle spalle del tandem offensivo Pettinari-Mazzocchi, Koutsoupias al posto di Agazzi, Diakite e Sorensen preferiti a Defendi e Bogdan in difesa. Le Fere in questa partita pagano anche qualche disattenzione di troppo in difesa e terminano il match in 10 per l’espulsione di Diakite.
Nel prossimo turno (26^ giornata) la squadra di Venturato disputerà il derby contro il Parma mentre i rossoverdi ospiteranno al Liberati la Cremonese.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Genoa-Cittadella: diretta TV e streaming live

La Ternana parte forte, ma la Spal dilaga

Avvio aggressivo (come nel match precedente) delle Fere, e la formazione di casa fatica a costruire il gioco. Mazzocchi in apertura ha due occasioni per sbloccare la partita. Ma a passare in vantaggio è la Spal. Vido serve in verticale Melchiorri che scatta in profondità, dribbla Iannarilli e insacca. Paterna inizialmente annulla per fuorigioco, la rete è convalida da Banti dalla sala VAR. La squadra di Lucarelli continua a impostare il gioco, e i padroni di casa attendono nella propria metà campo. Al 19′ Pettinari ci prova dalla distanza, la palla finisce sul fondo. Poco dopo la mezz’ora di gioco Koutsoupias nello slancio per anticipare Mancosu allarga il braccio in area. Paterna concede il penalty. Per il tiro dagli 11 metri si presenta Mancosu il cui destro va sotto la traversa, con Iannarilli spiazzato. Sul finire del primo tempo Cross di Martella, Melchiorri anticipa Pettinari, e il tiro di Palumbo accarezza il palo. Al rientro dagli spogliatoi ancora tanta Ternana. Al 56′ Lucarelli cambia modulo 4-2-3-1: Partipilo entra al posto di Koutsoupias. Da un Cross tagliato di Dickmann arriva la conclusione a rete di Vido. Le Fere non demordono e le provano tutte per rientrare in partita. Al 75′ Paghera calibra un cross perfetto e Partipilo svetta su Dickmann e di testa batte Alfonso. Inizia un vero e proprio forcing degli ospiti, mentre i biancazzurri provano a sfruttare le ripartenze.
Al 78′ su cross di Martella, tenta la deviazione Mazzocchi. Alfonso sbarra la porta. La Ternana si scopre e Da Riva con un destro al volo batte Iannarilli. Al 90′ Peralta rientra sul sinistro, Alfonso si allunga e respinge, Partipilo non è reattivo nella ribattuta. Sui titoli di coda arriva il pokerissimo della Spal con la doppietta di Vido.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Genoa-Cittadella: diretta TV e streaming live

Spal-Ternana 5-1
Spal (4-3-1-2): Alfonso; Dickmann, Vicari (Cap.), Capradossi, Celia (21′ st Meccariello); Zanellato (21′ st Mora, 45′ st D’Orazio), Esposito, Crociata; Mancosu (21′ st Da Riva); Vido, Melchiorri (31′ st Colombo). A disp.: Pomini, Thiam, Zuculini, Almici, Peda, Heidenreich. All.: Roberto Venturato

Ternana (4-3-1-2): Iannarilli; Diakité, Sørensen, Capuano (10′ st Defendi), Martella; Koutsoupias (10′ st Partipilo), Proietti (31′ st Furlan), Palumbo (Cap.); Capone (31′ st Peralta); Mazzocchi, Pettinari (21′ st Paghera). A disp.: Krapikas, Rovaglia, Ghiringhelli, Bogdan, Salzano, Boben, Mazza. All.: Cristiano Lucarelli

Arbitro: Daniele Paterna di Teramo
Assistenti: Oreste Muto (Torre Annunziata), Andrea Zingarelli (Siena)
IV Ufficiale: Enrico Maggio (Lodi)
VAR: Luca Banti di Livorno (AVAR Giovanni Baccini di Conegliano)
Marcatori: 15′ pt Melchiorri (S.), 36′ pt Mancosu (S., rig.), 17′ st Vido (S.), 30′ st Partipilo (T.), 37′ st Da Riva (S.), 47′ st Vido (S.)
Ammoniti: Celia e Mancosu (S.); Palumbo, Koutsoupias, Proietti, Diakité (T.)
Espulsi: Diakité (T.) per somma di ammonizioni
Note: Re.: 1′ pt, 4′ st. Calci d’angolo 3-5 per la Ternana

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,