Ternana-Bari, le pagelle della gara di play-out: si salvano i Galletti, retrocedono le Fere

Termina 0-3 la sfida tra Ternana e Bari valida per il ritorno dei play-out di Serie B: i Galletti si salvano dopo un'annata da dimenticare, le Fere non riescono invece a mantenere la categoria nonostante l'ottimo campionato disputato dall'arrivo di Breda in panchina. Di seguito le pagelle della gara.

ternana bari pagelle

Si conclude con uno 0-3 allo stadio Liberati di Terni la stagione di Bari e Ternana, partita di ritorno dei play-out di Serie B che ha sancito la salvezza dei Galletti e la retrocessione in C delle Fere: di seguito le pagelle della gara.

Ternana-Bari, le pagelle

TERNANA

Iannarilli 6: incolpevole sui gol, specialmente in vista delle deviazioni dei suoi compagni nelle ultime 2 reti. Nel finale compie anche un paio di ottimi interventi.

Casasola 5.5: prestazione imprecisa, come tutta la retroguardia rossoverde.

Dalle Mura 4.5: non è attento in occasione del primo gol di Di Cesare dove lo perde in marcatura, tiene poi in gioco Sibilli sul terzo gol.

Lucchesi 4.5: va spesso in confusione, non riesce mai a fermare i pericoli dalla sua parte e interviene spesso con un tempo di ritardo.

dal 77' Dionisi s.v.

Favasuli 5.5: partita sporcata dal ritardo sulla copertura di Ricci in occasione del secondo gol.

Luperini 5.5: ci mette la solita gamba e grinta, ma nella partita di stasera pecca di precisione nelle sue giocate.

Amatucci 6: forse l'unico dei suoi ad emergere per personalità e qualità.

Faticanti 5.5: meglio in fase di spinta che in quella di copertura, dove soffre un po' il centrocampo biancorosso.

dal 46' Raimondo 5: il suo ingresso è impalpabile, non si fa vedere in avanti.

Carboni 5: gioca un primo tempo sufficiente, ma nella ripresa viene bruciato ripetutamente dalle incursioni di Dorval.

dal 57' De Boer 6: non ha molti palloni giocabili a disposizione nell'arco della partita.

Pereiro 5: dopo la grande gara di andata, gioca un match di ritorno anonimo, quasi mai in partita.

Distefano 5.5: prova ad entrare nella manovra maggiormente rispetto al compagno di reparto, ma pecca di incisività in zona gol.

BARI

Pissardo 6.5: compie un salvataggio decisivo per le sorti della gara di gamba sul colpo di testa di Distefano, per il resto la solita partita attenta.

Pucino 6: non è chiamato a grandi interventi, fa buona guardia dalla sua parte.

Di Cesare 8: monumentale. Nella sua ultima partita in carriera, nel giorno del suo 41esimo compleanno, segna un gol in rovesciata decisivo per portare i suoi in vantaggio. È l'anima dei biancorossi, anche e soprattutto difensivamente.

Vicari 6.5: gioca una gara priva di sbavature, soprattutto in occasione dei palloni aerei gettati in area di rigore.

Dorval 7: in difficoltà nella prima frazione, sfodera una seconda metà di gara dove non fa capire niente alla difesa degli umbri.

dall'87' Matino s.v.

Maiello 6: prova sufficiente e ordinata del mediano.

dal 57' Lulic 6: non commette sbavature.

Benali 6.5: porta qualità in mezzo al campo, è il punto di riferimento per le azioni offensive della sua squadra. Segna con un destro a giro da manuale su una azione viziata dal fuorigioco di Morachioli.

Maita 6.5: dà vivacità al suo reparto, ha il cambio di passo che permette ai suoi di essere pericolosi.

dall'87' Acampora s.v.

Ricci 7: come il suo compagno di reparto, è una spina nel fianco per la Ternana. Segna il gol del 2-0 con un pizzico di fortuna.

Nasti 6.5: pulisce palloni e mette la solita grinta che lo contraddistingue.

dal 68' Morachioli 6: porta verve all'attacco ma fallisce un'ottima occasione sul finale.

Sibilli 8: quando ha la palla tra i piedi si illumina il Bari. L'ex Pisa è ancora decisivo con una rete, la 12esima della sua miglior stagione in carriera.

dall'87' Puscas s.v.