Pisa, targa premio a Lisuzzo per 100 partite in nerazzurro

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Pisa, targa premio a Lisuzzo per 100 partite in nerazzurro

Andrea Lisuzzo verrà premiato domenica 15 ottobre prima della partita Pisa-Gavorrano

Andrea Lisuzzo ha raggiunto e superato le 100 presenze con la maglia del Pisa e domenica 15 ottobre 2017 in occasione della partita Pisa-Gavorrano valida per la 9ª giornata del campionato di serie C girone A verrà premiato dal presidente della società Giuseppe Corrado. Ci si aspettano grandi festeggiamenti da parte di tutta la tifoseria, perché è un’occasione speciale per ringraziare uno dei migliori giocatori che abbia avuto il Pisa negli ultimi anni.

Andrea Lisuzzo col Pisa a vita

Prima del calcio d’inizio di Pisa-Gavorrano, domenica alle ore 16:30 per la 9ª giornata del campionato di serie C girone A, il difensore nerazzurro riceverà una targa celebrativa dal presidente Giuseppe Corrado e sarà un’occasione per applaudirlo e ringraziarlo ancora una volta per quanto ha dato e ancora darà al Pisa. Il difensore quest’anno ha rinnovato il contratto fino al 2018 con opzione per l’anno seguente, praticamente a vita, considerando che è nato nel 1981 e quindi ha 36 anni. Il 31 marzo 2017 si poteva leggere dalle pagine ufficiali della società che si chiamava ancora AC Pisa 1909 il seguente comunicato: “A.C. Pisa 1909 comunica di aver raggiunto l’accordo con il calciatore Andrea Lisuzzo per il prolungamento del suo rapporto professionale. Questa mattina il presidente ha fatto firmare al difensore nerazzurro un contratto con scadenza 30 giugno 2018 e opzione per l’anno successivo”.

Il sindaco Lisuzzo ha dato il meglio di sé in nerazzurro

Andrea Lisuzzo è nato a Palermo il 26 gennaio 1981 ed è stato soprannominato il Sindaco dai tifosi sin da quando è arrivato a Pisa, lo stesso soprannome che aveva avuto lo storico capitano Ferrigno. L’appellativo deriva dal suo carattere da leader determinato e pronto a dare sempre il massimo, facendo di ogni partita quasi una ragione di vita. Il difensore ha iniziato a giocare a calcio nelle giovanili del Palermo dove nel 2000/2001 ha vinto il campionato Berretti. Ha esordito in prima squadra militando poi nel Foggia, Gela, Fano e Martina dove è stato anche in capitano; nel 2007 ha firmato un contratto con il Foggia per due anni. Nel 2009 è stato acquistato dal Novara e nel giro di due stagioni ha contribuito alla scalata della squadra dalla serie C alla serie A segnando anche quattro gol. Il 17 settembre 2011 ha esordito in serie A, ma dopo poche partite è stato costretto a fermarsi a causa di una fascite plantare per la quale è stato operato a Madrid e dunque costretto a rimanere fermo per diversi mesi. Nel 2013 è passato allo Spezia dove ha giocato 38 partite segnando due gol e il 30 luglio 2014 ha firmato un contratto con il Pisa segnando il primo gol l’anno successivo. La stagione seguente è passato in serie B con il Pisa, squadra con la quale concluderà la sua carriera nel calcio giocato. È uno dei pochi calciatori che sono rimasti con la nuova gestione di Giuseppe Corrado ed ha vissuto tutte le peripezie della squadra durante gli ultimi due anni, rimanendo un punto fermo per compagni e i tifosi anche quando il Pisa è rimasto allo sbando senza società e senza allenatore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Arezzo-Cesena: streaming e diretta tv Sky Sport?
Tags: