Serie C: la Reggiana non si iscrive, ripartirà dai Dilettanti

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

La Reggiana è ufficialmente esclusa dalla Serie C 2018-19, purtroppo alla fine ha rinunciato al ricorso contro l’esclusione del campionato essendo caduti i presupposti per la cessione del pacchetto di maggioranza.
Questo è il secondo fallimento del club emiliano dopo quello del 2005 e i tifosi, che negli ultimi giorni si erano esposti con insulti e minacce contro il presidente Mike Piazza considerato il primo responsabile del fallimento della loro squadra del cuore, speravano in un miracolo con potenziali cordate interessate alla società, ma alla fine si sono dovuti arrendere all’evidenza.
In realtà la documentazione necessaria per l’iscrizione era pronta e doveva essere inoltrata alla Lega a Firenze, ma alla fine è rimasta bloccata per le mancate garanzie bancarie da allegare.

Questo il comunicato ufficiale del club granata che spiega i motivi dell’esclusione al campionato: “Reggiana Calcio comunica che in data odierna non presenterà ricorso in merito all’esclusione dal campionato di serie C, poiché sono caduti i presupposti per la cessione del pacchetto di maggioranza al gruppo referente a Pablo Victor Dana”.

L’imprenditore ferrarese Dana che ha fatto carriera nel mondo della finanza arrivando a dare vita ad un fondo di investimento con sede a Dubai, voleva rivelare la società al 60% ma poi ha dichiarato in un’intervista ad una televisione locale che Piazza ha improvvisamente cambiato idea e che Reggio Emilia è una piazza importante che non merita assolutamente questa situazione.

Dopo l’annuncio alcuni tifosi si sono presentati davanti la sede del club, con due uomini della Digos e anche un mezzo blindato a monitorare la situazione che per fortuna è rimasta tranquilla.
Sarà possibile, come da statuto della FIGC, che un’altra società di nuova formazione possa ereditare il titolo sportivo ed iscriversi al campionato di Serie D, ma per farlo serviranno subito 300 mila euro altrimenti la squadra granata dovrà ripartire addirittura dal campionato d’Eccellenza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: