Reggina, ds Taibi: “Senza serie B sarò il primo ad incatenarmi”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Massimo Taibi
ds della Reggina è intervenuto poco fa ai canali ufficiali del club amaranto dove ha parlato della situazione attuale con il campionato di Serie C che molto probabilmente sarà definitivamente sospeso, ma dove ancora non si è ufficializzato se le squadre che erano prime in classifica al momento dello stop (Monza, Vicenza e la stesa Reggina), saranno promosse nella serie cadetta. Di seguito le sue parole.

Taibi, l’intervista

Niente cadetteria? Nel caso sarò il primo che andrà a incatenarsi. Se decidessero di bloccare tutto, la Lazio dovrebbe partire dall’Europa League, posizione raggiunta il prossimo anno e il Benevento, con oltre 20 punti di vantaggio, dovrebbe rimanere in B. Non sarebbe logico, gran parte del campionato è stato disputato. E poi, in chiave promozione, si sta parlando solamente della problematica della quarta, come è giusto che sia. Il protocollo sanitario? Arriveremmo a rispettarlo a pelo noi, che siamo organizzatissimi, con il protocollo sanitario. Pensiamo a tante squadre che non hanno nemmeno un campo d’allenamento, come farebbero? Il campionato è quasi finito, si possono decretare le vincenti o comunque chi è davanti. Puoi tranquillamente decretare la fine dei campionati e trovare il male minore perché chiaramente qualcuno ci rimarrà male. L’importante è trovare la soluzione che lasci contenti più squadre possibili”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: