Serie C: ecco la nuova proposta della Lega Pro per terminare la stagione

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Le sessanta squadre di Serie C aspettano con molta trepidazione l’ufficialità di tornare in campo o meno, anche se ormai si è capito che la stragrande maggioranza dei club vorrebbe terminare subito perchè con il nuovo protocollo ci sarebbero costi molti alti che non potrebbero sopportare a livello economico. Ovviamente la FIGC la pensa in maniera diversa e per non passare un estate fatta di ricorsi, spinge per la prosecuzione del torneo, però allo stesso cercando di venire incontro alle società in difficoltà.

Serie C, nuova proposta per terminare la stagione

Il direttivo di Lega Pro nella giornata di ieri ha trovato una soluzione che presenterà alla FIGC, sperando che possa essere accettata: le prime tre dei gironi, ovvero Monza, Vicenza e Reggina direttamente promosse in Serie B, mentre Gozzano, Rimini e Rieti che sono i fanalini di coda dei tre raggruppamenti retrocesse in Serie D con i playout nei gironi A (Pianese-Pergolettese e Olbia Giana Erminio) e B (Fano-Ravenna e Arzignano Valchiampo-Imolese), visto che nel girone C, Bisceglie e Rende avendo un distacco superiore di nove punti dalla Sicula Leonzio, non hanno diritto di giocarsi gli spareggi salvezza.

La proposta per i playoff, ai quali da regolamento dovrebbero partecipare ventotto squadre, è invece su base volontaria, ovvero chi ne ha diritto, decide se disputarli o meno con modalità da definire eventualmente nei prossimi giorni.

Insomma altra carne al fuoco per un campionato che qualunque decisione si prenderà, non metterà d’accordo nessuno; ora bisognerà aspettare la decisione ufficiale della Federcalcio che sicuramente avrà la sua gatta da pelare nel vero senso della parola.

 
  •   
  •  
  •  
  •