Serie C, Pergolettese-Padova: le probabili formazioni. Le scelte di Abbate e Torrente

Lunedì 27 novembre alle ore 20.45 al Voltini di Crema insidiosa trasferta per il Padova, capolista del girone A della Serie C e unica formazione imbattuta tra i professionisti. I gialloblù, in crisi di risultati, hanno rappresentato la bestia nera dei veneti nello scorso campionato

Lunedì 27 novembre, alle ore 20.45, si disputerà la partita Pergolettese-Padova, valida per la 15a giornata del girone B del campionato di Serie C 2023-2024. Le formazioni allenate da Matteo Abbate e Vincenzo Torrente si affronteranno allo stadio Giuseppe Voltini di Crema, a tre giorni dalle rispettive fatiche in Coppa Italia per un match che metterà di fronte due squadre con obiettivi opposti e alle prese con momenti molto diversi.

Serie C, Pergolettese-Padova: come c’arrivano le due squadre

Per i tifosi del Padova e per l’ambiziosa proprietà dei biancoscudati l’unica classifica che conta sarà quella di fine campionato, fatto sta che dopo tre mesi di stagione quella biancoscudata è l’unica squadra italiana imbattuta tra i professionisti. Il Padova può così permettersi di guardare dall’alto le altre pretendenti alla promozione diretta in B, Triestina e Vicenza. Il principale artefice di tutto questo è Vincenzo Torrente, già autore lo scorso campionato di un'ottima seconda parte di stagione dopo essere subentrato a Bruno Caneo. Reduce da quattro vittorie consecutive, che hanno cancellato la lieve flessione di metà ottobre, il Padova inizierà a Crema un mese-verità che si concluderà con la super sfida del Rocco di Trieste il 22 dicembre, prima di aprire il 2024 all’Euganeo contro il Mantova. Ben diverso il momento della Pergolettese, sprofondata in crisi dopo il ko contro il fanalino di coda Novara, quinta sconfitta nelle ultime sei partite. La classifica non è ancora preoccupante e non sarà la sfida contro la capolista a decidere il destino di Abbate, ma tifosi e società si attendono una reazione.

Serie C, Pergolettese-Padova: i precedenti

Il Pergocrema è stato la bestia nera del Padova nella scorsa stagione, che ha visto i biancoscudati crollare per due volte al cospetto dei gialloblù: 3-0 in casa nel match di ritorno, prima sconfitta della gestione Torrente, addirittura 5-0 in Lombardia il 9 ottobre, per quella che è stata il terzo peggior ko per scarto di reti nella storia del Padova in Serie C. Due dei mattatori furono Kevin Varas e Luca Villa, autori delle ultime due reti e oggi in forza proprio al Padova. Un’onta lavata solo parzialmente dall’1-0 con cui il Padova si impose nel turno secco del primo turno dei playoff. Il computo totale dei precedenti vede i lombardi in leggero vantaggio per tre vittorie a due. Prima del ko dello scorso anno i veneti non perdevano a Crema dal biennio ’76-78 (2-0 e 1-0), nel girone A della Serie C. Favorevoli invece al Padova, sempre con il punteggio di 1-0, le gare del 16 febbraio 2022 con gol di Arlind Ajeti e del 26 aprile 2009 con rete di Max Varricchio contro l’allora Pergocrema. In quella stagione il Padova di Carlo Sabatini conquistò la promozione in Serie B dopo i playoff vinti nella finale contro la Pro Patria.

Serie C, le probabili formazioni di Pergolettese-Padova

Le probabili formazioni del match Pergolettese-Padova, valido per la 15a giornata del campionato di Serie C, girone A, in programma lunedì 27 novembre alle ore 20.45. Dopo i successi contro Fiorenzuola e Trento a ottobre la Pergolettese sognava addirittura la zona playoff, ma ora sembra essersi smarrita. Così, confidando negli stimoli che arriveranno dalla sfida contro la capolista, Abbate è intenzionato a cambiare qualcosa in sede di formazione. In difesa possibile l’innesto di Lambrughi come braccetto sinistro al posto dello squalificato Piccinini, davanti si va verso la formula 1+1 con Mazzarani a supporto di Caia. Nel Padova, che ha perso per infortunio l'attaccante Russini, tornano Belli in difesa e Fusi a centrocampo, per il resto avanti con l’assetto tipo. In attacco, però, tentazione Palombi, che insidia Liguori.

PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Tonoli, Arini, Lambrughi; Bariti, Jaouhari, Artioli, Figoli, Capoferri; Mazzarani; Caia. All.: M. Abbate.

PADOVA (3-5-2): Donnarumma; Delli Carri, Crescenzi, Belli; Kirwan, Fusi, Radrezza, Varas, Villa; Liguori, Bortolussi. Al.l: V. Torrente.