Serie C, Fiorenzuola-Novara: le probabili formazioni. Le scelte di Turrini e Gattuso

Venerdì 22 dicembre alle 18.30 al velodromo Pavesi di Fiorenzuola d'Arda delicato scontro diretto per la salvezza tra terzultima e penultima della classe del girone A, separate da soli due punti. Piemontesi alla caccia del primo successo dopo il passaggio di proprietà

Venerdì 22 dicembre, alle ore 18.30, si disputerà la partita Fiorenzuola-Novara, valida per la 19a giornata del girone A del campionato di Serie C 2023-2024. Le formazioni allenate da Francesco Turrini e Giacomo Gattuso si affronteranno al velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola d’Arda per un delicato scontro diretto per la salvezza che metterà in palio punti pesantissimi.

Serie C, Fiorenzuola-Novara: come c’arrivano le due squadre

Terzultima e ultima della classe e le due peggiori difese del girone. Bastano questi pochi dati per far capire l’importanza che la sfida tra Fiorenzuola e Novara potrebbe rivestire nel prosieguo della stagione di entrambe le squadre. Il attraversato dalle due squadre è simile. Cinque i punti conquistati dagli emiliani nelle ultime cinque partite, sei dal Novara che, fresco di passaggio di proprietà, sotto la gestione Gattuso ha infilato diversi pareggi, vincendo però solo una gara, quella del 19 novembre contro la Pergolettese. Attenzione però al ruolino esterno degli azzurri, sconfitti solo due volte e dalle prime della classe, Mantova e Padova, a fronte di sette pareggi. Considerando che il Fiorenzuola ha ottenuto in casa tre delle quattro vittorie del proprio campionato e 10 punti sui 14 totali si potrebbe immaginare una sfida con pochi tatticismi. Sarà così o prevarrà la volontà di cercare di muovere la classifica? Sfida nella sfida l’amarcord tra Turrini e Gattuso, compagni per una stagione a Como nel 1989.

Leggi anche:  Juventus Next Gen-Carrarese, streaming gratis e diretta TV Rai Sport o Sky? Dove vedere playoff Serie C

Serie C, Fiorenzuola-Novara: i precedenti

Fiorenzuola e Novara si sono già affrontate due volte nel primo scorcio di stagione, entrambe le volte al Pavesi e ad avere la meglio sono sempre stati i piemontesi. Larghissimo il successo nell’amichevole del 2 agosto, conclusasi 6-1, quando sulle panchine delle due squadre c’erano ancora Andrea Bonatti e Daniele Buzzegoli. Quest’ultimo ha guidato il Novara anche nella vittoria per 3-2 lo scorso 3 ottobre nel primo turno di Coppa Italia, per quello che è stata l’unico successo ottenuto dal tecnico toscano sulla panchina dei piemontesi in gare ufficiali. In campionato invece la sfida manca da ben 23 anni, per la precisione dalla Serie C2 2000-’01. In quell’occasione le squadre si affrontarono per ben quattro volte, dal momento che il Novara conquistò la salvezza ai playout proprio ai danni del Fiorenzuola: rossoneri vittoriosi 1-0 in regular season, mentre l’1-1 del 3 giugno 2001, accoppiato all’1-0 per il Novara all’andata, condannò gli emiliani alla retrocessione, poi cancellata dal ripescaggio. Gli azzurri non hanno comunque mai vinto in gare ufficiali al Pavesi: il bilancio complessivo è di tre vittorie ed altrettanti pareggi, compresa la citata sfida del playout.

Leggi anche:  Playoff Serie C, dove vedere Benevento-Torres: RAI, Sky o DAZN? Diretta TV, streaming e formazioni

Serie C, le probabili formazioni di Fiorenzuola-Novara

Le probabili formazioni del match Fiorenzuola-Novara, valido per la 19a giornata del campionato di Serie C, girone A, in programma venerdì 22 dicembre alle ore 18.30. Turrini è orientato a confermare la difesa a tre vista nelle ultime uscite, ma sarà privo dello squalificato Cremonesi, sostituito da Bondioli. A centrocampo si rivedono Di Quinzio e Di Gesù, davanti possibile turno di riposo in avvio per Ceravolo. Dall’altra parte Gattuso dovrebbe tornare alla difesa a quattro. Dubbi in attacco dove potrebbero restare fuori Corti e D’Orazio.

FIORENZUOLA (3-5-2): Sorzi; Silvestro, Bondioli, Potop; Sussi, Stronati, Di Quinzio, Di Gesù, Oddi; Alberti, Nelli. All.: F. Turrini.

NOVARA (4-3-1-2): Desjardins; Boccia, Bonaccorsi, Bertoncini, Urso; Di Munno, Ranieri, Calcagni; Speranza; Scappini, Donadio. All.: G. Gattuso.

Leggi anche:  Playoff Serie C, dove vedere Catania-Avellino: RAI, Sky o DAZN? Diretta TV, streaming e formazioni