Ibrahimovic e il Manchester United ai saluti. Mourinho lo scarica

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui

HUDDERSFIELD, ENGLAND - OCTOBER 21: Jose Mourinho, Manager of Manchester United reacts during the Premier League match between Huddersfield Town and Manchester United at John Smith's Stadium on October 21, 2017 in Huddersfield, England. (Photo by Gareth Copley/Getty Images)
Potrebbe concludersi anzitempo l’avventura di Zlatan Ibrahimovic con la maglia del Manchester United. Secondo indiscrezioni, lo svedese avrebbe percepito le difficoltà di recupero dall’infortunio al ginocchio, dovute anche alla sua veneranda età calcistica di 36 anni, che lo tormenta ormai dalla scorsa primavera. Per questo ci sarebbe stato un contatto in MLS con i Los Angeles Galaxy, la ricca franchigia americana che non avrebbe problemi a garantire l’ultimo faraonico contratto della carriera di Ibrahimovic.

A rincarare la dose ci pensa Josè Mourinho“Se Ibra vuole andare via è liberissimo di farlo”Una sentenza quella dello Special One, che non è solito liberare così i propri giocatori e che di norma ha un peso specifico rilevante nelle decisioni di mercato dei Red Devils“Ibrahimovic ha un anno di contratto qui- continua Mourinho- ma se il suo desiderio è quello di terminare la carriera altrove, noi lo agevoleremo“. Insomma, non sarebbe difficoltoso per l’attaccante ex Psg risolvere il contratto in essere con lo United. Ad agevolare uno scenario del genere c’è sicuramente il recente ingaggio di Alexis Sanchez, arrivato alla corte di Mourinho per completare il reparto avanzato e che sicuramente renderebbe oggi molto difficile una scalata nelle gerarchie del portoghese anche da parte di un fenomeno come Ibrahimovic.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Roma Udinese: diretta tv e streaming