Sanchez-United : è fatta grazie a un selfie del Nino Maravilla

Pubblicato il autore: Antonio Orlando Segui


Che fosse l’affare più importante del mercato di riparazione lo sapevamo. Che fosse ufficiale, ancora no. Certo, qualche indiscrezione l’aveva fatta trapelare lo stesso Josè Mourinho nel post gara con il Burnley; il portoghese ha fatto implicitamente intendere che all’accordo tra United e Arsenal mancassero, come Fassone “insegna”, solo le cose formali. Nessuna ufficialità (prevista oggi) da parte dei club, ma l’affare è fatto e lo testimonia una foto rubata e pubblicata su Twitter che ritrae il Nino Sanchez intento a farsi un selfie all’Old Trafford durante le prove di presentazione. Ciò che salta all’occhio non è lo smartphone del cileno, bensì la maglia numero 7 indossata dal giocatore. Una maglia non facile, carica di responsabilità, con un passato glorioso. Possiamo affermare con piena lucidità che chiunque l’abbia indossata in precedenza ha fatto la storia del club. Giusto per dirne un paio: George Best, Erica Cantona, David Beckham, Cristiano Ronaldo.

Sul fronte Arsenal, arriva alla corte di Wenger l’armeno Mkhitaryan convintosi dopo lunghi giorni di riflessione e con la consapevolezza del ruolo marginale svolto fino ad ora nello United di Mourinho. Oggi entrambi i giocatori svolgeranno le visite mediche e firmeranno i rispettivi contratti.
A Pep Guardiola intanto, non resta che augurare buona fortuna al Nino Sanchez, dopo averlo corteggiato per settimane.

  •   
  •  
  •  
  •