Juventus, Mourinho segue anche Douglas Costa: pronti 45 milioni

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Da oggetto misterioso a giocatore fondamentale per Massimiliano Allegri. Questa la parabola di Douglas Costa, ala destra della Juventus arrivata a Torino nella scorsa estate per circa 42 milioni di euro, versati nelle casse del Bayern Monaco. Ad inizio campionato Douglas Costa ha faticato a trovare spazio sul terreno di gioco ma poco a poco è riuscito a scalare le gerarchie divenendo letteralmente insostituibile. Un po’ anche a causa dell’infortunio di Juan Cuadrado, il quale da dicembre è alle prese con la pubalgia e di Bernardeschi, assente dal derby di febbraio per un problema al ginocchio, Douglas Costa ha mostrato una gran tecnica individuale. Abile nello stretto e dotato di uno scatto fulmineo, l’ala brasiliana si è dimostrata un vero top player, capace di cambiare il volto delle partite grazie alla sua velocità di movimento e di pensiero, facilitandole di muoversi nello stretto senza problemi.

Leggi anche:  Milan, Paolo Maldini infuoca già il mercato: arriva Lucas Vazquez

Manchester United, occhi puntati in casa bianconera

Di tutte queste caratteristiche se n’è accorto il Manchester United, in particolare nella figura di José Mourinho il quale avrebbe intenzione di chiedere alla società un notevole esborso economico nel tentativo di prelevare Douglas Costa dalla Juventus. L’offerta, secondo quanto riportato dal Daily Mirror, si aggirerebbe attorno ai 45 milioni di euro, una cifra che certamente la società bianconera non prenderebbe nemmeno in considerazione, in relazione a quanto speso per l’acquisto, in questo momento storico. Comunque il Manchester United negli ultimi tempi ha messo nel proprio mirino molti giocatori della Juventus: da Dybala ad Alex Sandro passando anche per Matuidi. Si tratta dei pezzi più pregiati di cui dispone Massimiliano Allegri ma l’unico che potrebbe prendere la via dell’Inghilterra potrebbe essere solamente Alex Sandro, il quale nella stagione corrente ha avuto un rendimento alternato, tra prestazioni buone e prestazioni insoddisfacenti. In casa Juve si prevede un’estate molto intensa dal punto di vista del mercato, in quanto molto dipenderà dal futuro di Allegri e della panchina bianconera.

  •   
  •  
  •  
  •