Mercato Roma: il primo acquisto è Coric e la Champions porta 100 milioni

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui
BENEVENTO, ITALY - SEPTEMBER 20: Ramon Rodriguez Verdejo Monchi of Roma during the Serie A match between Benevento Calcio and AS Roma at Stadio Ciro Vigorito on September 20, 2017 in Benevento, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Fuori con tutti gli onori dalla Champions League e con la testa interamente rivolta al campionato per conquistare uno dei due posti ancora disponibili per partecipare alla prossima, la Roma sta cominciando a costruire la rosa del domani grazie al lavoro giornaliero del suo ds Monchi. La grande cavalcata in Europa e il main sponsor finalmente trovato, hanno portato importanti cifre nelle casse giallorosse, denaro che può essere reinvestito in parte sul mercato. Il primo nome sulla lista è quello di Ante Coric, 21enne croato, con il quale l’accordo è già stato trovato e si attendono sole le firme. Approfondiamo alcuni temi.

MERCATO ROMA, ANTE CORIC IN ITALIA NEL WEEKEND – Se ne era parlato tanto nei giorni scorsi, ora la trattativa tra la Roma e Ante Coric, talento classe ’97 della Dinamo Zagabria, sembra essere arrivato ad un importante punto di svolta. Il calciatore, come riporta tuttomercatoweb.com, non dovrebbe essere convocato per la prossima gara della sua Dinamo, con la quale è sotto contratto fino al 2022, perché sarebbe atteso in Italia dalla dirigenza giallorossa. Secondo calciomercato.it, invece, l’accordo economico tra i due club è praticamente cosa fatta: i croati chiedono 8 milioni, la Roma ne offre 6, facile trovare un compromesso a 7, magari aggiungendone 1 di bonus. Coric, autore di 4 gol e 3 assist in questa stagione, sarà il primo rinforzo per Di Francesco.

MERCATO ROMA, CHAMPIONS LEAGUE E MAIN SPONSOR RAPPRESENTANO UN TESORO – La stagione europea giallorossa è andata oltre le più rosee aspettative ed a risentirne positivamente è stato certamente il bilancio della società di Trigoria. Dopo la vittoria contro il Barcellona, con contemporanea eliminazione della Juventus, infatti, la Roma aveva già la certezza di incassare 81,02 milioni di euro, ai quali aggiungere gli incassi da stadio; dopo le due gare contro il Liverpool, il premio partecipazione è schizzato fino a toccare i 100 milioni, euro più euro meno. Soldi importanti per scongiurare l’ennesima estate di svendita della rosa. A questo, vanno aggiunti i ricavi dell’accordo con Qatar Airways, che sarà il main sponsor ufficiale per le prossime tre stagioni: fino al 2020/21, infatti, nelle casse giallorosse verranno versati tra i 12 e i 15 milioni di euro a stagione (compresi di bonus). Senza contare, poi, il premio per l’eventuale accesso ai prossimi gironi di Champions League. Insomma, i traguardi raggiunti in questa stagione dai giallorossi dovranno rappresentare un nuovo punto di partenza per la società.

MERCATO ROMA, SI ALLONTANANO ALCUNI OBIETTIVI – La concorrenza sul mercato europeo, però, è spietata e per assicurarsi qualche nome interessante c’è l’obbligo di accelerare i tempi, altrimenti si rischia di rimanere a mani vuote. Vedi Soyuncu, il difensore classe ’96, molto amico di Cengiz Under, dovrebbe finire all’Arsenal, che ha battuto sul tempo anche il Bayern Monaco. Dall’Inghilterra, poi, si rischia di vedere sfumare altri tre nomi: quelli di Darmian, Blind e Fellaini, anche loro accostati spesso ai giallorossi. Il Manchester United, attuale squadra dei tre, attraverso le parole del suo tecnico, José Mourinho, ha confermato l’intenzione di trattenerli, nonostante i loro contratti siano ormai in scadenza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,